May 132011
 

nagiosworldconference-wuerth-phoenixIeri ho partecipato alla Conferenza mondiale Nagios Europa ospitato a Bolzano (Italia) da Wurth-Phoenix, così come prima cosa grazie a Wurst-Phoenix per l’organizzazione di questo evento, per l’accesso libero che ha fornito a chiunque fosse interessato, e non scordiamoci dell’ottimo pasto di cui abbiamo goduto.

Questi sono alcuni appunti che ho preso durante l’interessante incontro .

Current And Future Developments In Nagios by Ethan Galstad

Ethan Galstad è il fondatore di Nagios e presidente di Nagios Enterprise, nella sua presentazione Ethan ha toccato molti punti, questo è un piccolo elenco di quello che ho trovato più interessante:vshell

- V-Shell una nuova interfaccia grafica web scritta in PHP da 0 per nagios-core (la soluzione open source Nagios). Questa nuova interfaccia è progettato per essere più leggera, facile da installare e da usare, e personalizzabile ed è disponibile per il download su Nagios Exchange (il portale per i plugin di Nagios).

- Nagios Montage : È il nome per un nuovo progetto di Nagios Enterprise, L’idea è quella di creare qualcosa che permetterà ai nuovi utenti di iniziare a utilizzare Nagios immediatamente, senza il fastidio di una installazione, oltre che installare un certo numero di add-on che al momento sono in voga. Ciò verrà realizzato mediante la distribuzione di una macchina virtuale pre-costruita con tutto installato, insieme ad una configurazione di default che metta in mostra una varietà di funzionalità. Questa immagine della macchina virtuale è attualmente prevista per includere Nagios Core, i Plugin Nagios, il tema Exfoliation, NagVis, il plugin NRPE , Business Process Intelligence, NSCA, nagiosgraph, NRDP, V-Shell, e NagiosQL come base, possibilmente con altre cose aggiunte. Questo progetto include sia cose che sono state in giro per un lungo periodo di tempo, come Core, i plugin, e NagVis, così come alcuni progetti relativamente nuovi come BPI e V-Shell, più le ultime versioni di tutto, come il nuovissimo NagiosQL 3.1 .

- Una nuova interfaccia web ( Nagios CCM – Core Config Manager) per la modifica della configurazione di Nagios dal web, questo userà il backend di NagiosQL ma avrà un nuovo front-end Web scritto da Nagios Enterprise per migliorarne l’usabilità.

- Nagios BPI (Business Process Intelligence) è un nuovo addon Open Source sviluppato da Nagios imprese che rende la visualizzazione e il monitoraggio dei processi aziendali più facile. Nagios BPI dispone di una interfaccia che utilizza le nuove tecnologie web e offre agli utenti una visione dello stato di funzionamento dei processi di business di alto livello e dei servizi. Un video dimostrativo è disponibile qui

- Formazione online da Nagios Enterprise e certificazione per gli ammnistratori Nagios.

Open Source Monitoring in larger Enterprises by Ton Voon

Ton Voon è uno sviluppatore di Nagios Plugin, architetto tecnico di Opsview ad Opsera Limited (UK).
Ton ha fatto una presentazione graficamente molto accattivante sulle sfide di un monitoraggio su larga scala o per ambienti molto estesi o complessi.
Tecnicamente ha mostrato alcuni dati su Opsview (prodotto di cui ho parlato brevemente in un precedente articolo)

- Opsview aggiunge una interfaccia di gestione per Nagios e integra alcuni dei più comuni/usati addons.

- Opsview è basata su Nagios ma patch sono applicate al codice, al momento ci sono circa 40 patch nell’ultima release di Opsview.

- Opsview ha un ciclo di rilascio veloce, con circa 2 rilasci al mese, questa è una caratteristica del prodotto, vogliono inserire nuove funzionalità e correzioni di bug rapidamente nel prodotto.
Per uno screencast realizzati da Ton Voon  e altre info controllate anche la loro pagina ufficiale

Open Source System Management for the University of Bologna by Stefano Benassi – Camillo Toselli

Stefano and Camillo sono amministratori di sistema/rete presso il CeSIA che si occupa dei servizi informatici dell’Università di Bologna..

Nella loro presentazione hanno mostrano la topologia della rete accademica Almanet che collega i vari punti di università e la loro soluzione di monitoraggio con NetEye.

Neteye si tratta di un apparecchio costruito da Wurth-Phoenix il cui obiettivo è l’integrazione di Nagios, Cacti, OSC Inventory, Asset Management e di OTRS.

La parte interessante di questa soluzione è l’integrazione dei vari software open source da parte di Wurth-Phoenix.
Se si cerca una soluzione completa e non si vuole perdere tempo nel set up di tutti questi software, forse questa soluzione potrebbe essere utile.

The new ITIL® V3 Compliant OTRS ITSM 3.0 by Jens Bothe

Jens Bothe, è un consulente Senior di OTRS AG (GER)

OTRS è soprattutto una soluzione di ServiceDesk/TTS ma nella versioni più recenti include qualche modulo aggiuntivo per le conformità ITIL, come un CMDB e un flusso di lavoro per i change.

In questa presentazione Jens ha presentato come questa soluzione può essere integrata con Nagios, in modo che un incidente in Nagios crei automaticamente un ticket in OTRS, quando qualcuno lo mette in lock (ovvero lo prende in carica) in Nagios il check è automaticamente messo in ACK.
Vi è anche un flusso di lavoro già fatto per la gestione del cambiamento, è possibile avviare un cambiamento da qualsiasi ticket di incidente in modo da poterlo utilizzare nel proprio processo compatibile con ITIL.

Questo software è presente nell’appliance NetEye, nella versione Enterprise.

Application Latency Monitoring with ntop, nProbe and NetFlow di Luca Deri

Luca Deri, Fondatore di ntop (I)

Per una introduzione a Ntop, potete anche guardare un articolo precedente.
Nella sua presentazione Luca ha parlato del concetto di latenza di applicazione, dal suo blog riguardante ntop:

appDelay

 

La latenza di applicazione è il tempo impiegato da un server per elaborare una richiesta. nProbe calcola il tempo dal momento del primo pacchetto utile inviato dal client, al tempo del pacchetto della prima risposta a seguito della richiesta mandata dal cliente. Se vuoi sapere tutto il tempo di elaborazione (dal primo all’ultimo byte della richiesta più le risposte) si può vedere dalla durata del flusso. Nella figura sopra potete vedere come funziona nel caso di HTTP. Si prega di notare che per gli stessi protocolli, la latenza di calcolo richiesta è significativa (ad esempio HTTP, DNS), mentre per altri (ad esempio SSH, FTP) non lo è. “

Nprobe E’ una sonda per IPv4/v6 estendibile per NetFlow v5/v9/IPFIX GPL, controllare la pagina ufficiale per un sacco di informazioni su questo strumento.

Nbox è una appliance che include ntop e nProbe su un Generico PC x86.

Una cosa interessante è che NetEye in grado di raccogliere tutte le informazioni raccolte e mostrarle ed elaborarle.

The new Linux Standard DRBD by Martin Loschwitz

Real Time Cluster Synchronisation for more Reliability in High Availability Systems
Martin Loschwitz, Consultant Linbit (A)

Martin ha fatto una grande presentazione di DRBD (io ho fatto una introduzione di questo software qua), ma davvero non ho capito:

1) Perchè fare questa presentazione alla Nagios Conference
2) Perchè è stato presentato come “L’innovativo e nuovo standard DRBD”

Io uso DRBD da molti anni ed è sempre stato molto utile e affidabile, è stato incluso nel kernel nella versione 2.6.33 e mi sento davvero di suggerire questa soluzione come soluzione più economica rispetto ad una SAN/NAS.

se non sai che cosa è un DRBD, guarda questa introduzione:

Una novità interessante, è che ha promesso (!) che nella versione 8.5 ci sarà una sincronizzazione da un master a N nodi , e questo apre una nuova serie di possibilità, la cattiva notizia è che la data di uscita non è stata ancora annunciata.

Conclusioni

Un evento interessante, con ingresso libero ma con i relatori altamente qualificati nei rispettivi campi.
Ho scoperto l’appliance NetEye, alcune interessanti novità di Nagios e OTRS un software che non conoscevo prima.
Le presentazioni di Ntop e DRBD sono state molto tecniche con interessanti dettagli di implementazione dati dai 2 speaker.
Quindi, in conclusione, grazie di nuovo a Wurth-Phoenix e se siete in zona vi consiglio di partecipare all’evento l’anno prossimo.

Popular Posts:

flattr this!

  One Response to “Appunti da : Nagios World Conference Europe – 2011”

  1. Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti i relatori, partecipanti e organizzatori della Nagios World Conference Europe 2011, che anche quest’anno hanno contribuito al grande successo riscontrato nel corso dell’evento.
    Vi informo che è possibile scaricare le presentazioni dei relatori sul nostro sito internet, dove è possibile anche visualizzare le foto scattate durante la conferenza.
    A breve vi comunicheremo quando verranno resi disponibili i video delle presentazioni nonchè le interviste ai partecipanti e ai relatori, che hanno condiviso le loro impressioni.

 Leave a Reply

(required)

(required)


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>