May 212011
 

natty-ubuntu-software-centerDi solito non apro mai centro software di Ubuntu, io uso aptitude o apt-get, casualmente l’altro giorno l’ho aperto e ho notato che nella zona “cosa c’e’ di nuovo” c’erano alcuni giochi proprietari.

Così per curiosità ho guardato di cosa trattavano questi giochi

I giochi sono: Monster RPG 2, Uplink, Family Farm e Darwinia



Monster RPG 2

Monster RPG 2 è una ricerca fantasy che abbraccia i continenti e mondi e ti permette di prendere un semplice paesano e svilupparlo in un eroe con il potere di salvare il suo mondo. Il nuovo capitolo della serie classico RPG Monster, RPG Monster 2 è un gioco di ruolo a turni con sufficiente varietà, colpi di scena, segreti, e scenari che faranno tornare anche i giocatori più stagionati a rigiocarci più volte. Se avete amato i classici 16 bit sui sistemi come SNES, vi innamorerete di questo gioco.

La grafica è decisamente vecchio stile, come potete vedere dal video, ma se la storia è buona come presentata (e guardando le recensioni credo che sia così) penso che potrebbe essere una bella alternativa per passare qualche ora di divertimento alla vecchia maniera.

Nota: è ​​possibile acquistarlo da Ubuntu Center a 2.99 $ o dalla pagina ufficiale a 0.99 $

Uplink

Ho giocato a questo gioco circa 2 anni fa, si interpreta un Agente Uplink che si guadagna da vivere grazie all’esecuzione di lavori per grandi aziende. I tuoi compiti sono per lo più hacking nei sistemi informativi rivale, il furto di dati di ricerche, sabotaggio delle altre società, il riciclaggio di denaro, La cancellazione delle prove, o il conivolgimento in reati di persone innocenti.

È possibile utilizzare i soldi guadagnati per aggiornare i propri sistemi informatici, e per acquistare nuovi software e strumenti. All’aumento del vostro livello di esperienza missioni più pericolose e redditizie diventeranno disponibili. Si può anche speculare su un mercato azionario completamente funzionante (e anche influenzarne il risultato). È possibile modificare i risultati accademici o dei casellari giudiziari. È possibile trasferire denaro da conti bancari nel proprio account. Puoi anche partecipare alla costruzione del virus più letale mai progettato.

A mio parere, con tutte queste premesse e con una buona grafica rendono questo gioco un must da provare per ogni utente Linux.

Acquistatelo dal sito ufficiale a $ 15 o da Ubuntu Center a 9,99 $. Sul sito ufficiale è anche presento una versione demo liberamente scaricabile



Family farm

Familyfarm In questo gioco si interpreta una famiglia di campagna in una simulazione di vita da fattoria del 19° secolo e dovrete costruire una casa per la vostra famiglia. Cliccando sulle mucche non averete in cambio soldi. Si tratta di una simulazione di una cascina con storie che abbracciano una generazione. Teneteli nutriti, sviluppate le loro competenze, e fate crescere la loro terra in una grande fattoria di famiglia!

Migliorate il suolo e guardate passare le stagioni mentre i vostri raccolti crescono. Tenete pollame e bestiame. Allevate una nuova generazione per l’amministrazione della fattoria.

Personalmente ne ho abbastanza di giochi sulle fattorie, ma ci sono ancora un sacco di persone che amano questo genere, e di sicuro questo gioco sembra ben realizzato Nota: questo gioco non funziona su schede video Intel.

Prezzo su Ubuntu Center 14,99 $ sul sito ufficiale 14,99 € (non è un errore è in euro).

Darwinia

darwinia
Il mondo di Darwinia è un parco a tema virtuale, che funziona interamente all’interno di una rete di computer e popolato da una forma di vita senziente chiamata darwiniani. Purtroppo Darwinia è stata invasa da un virus informatico che si è moltiplicato fuori controllo. Il vostro compito è quello di distruggere l’infezione virale e salvare i darwiniani dall’estinzione; nei panni di un assistente del prof che dovrà sedersi alla console di comando e attivare le difese.

Le stesse altro non sono che una serie di programmi, originariamente previsti come giochi arcade e prontamente convertiti in unità militari pronte a scatenare l’inferno contro i Virii. Ci sono gli Ufficiali, indispensabili per guidare le orde di DG (Darwinians Guys) da un capo all’altro della mappa, impedendo loro d’infilarsi come lemmings sconsiderati nella bocca dei nemici, gli Ingegneri, unici capaci di costruite le strutture necessarie all’evoluzione delle unità e soprattutto le Squadre, piccoli ma agguerriti manipoli di DG armati fino ai denti di laser, granate e razzi, che dovranno sobbarcarsi dello sporco lavoro di eliminare il nemico. Questo, dal canto suo, non si farà scrupolo nello scatenare orde di formiche, ragnacci assassini, millepiedi irruenti come carri armati e perfino draghi volanti, mettendo a rischio la pace e la salute della tranquilla Darwinia. La battaglia sarà aspra e richiederà, dopo i primi veloci scontri, un’attenta gestione delle opzioni tattiche e strategiche, gestibili attraverso un’interfaccia comando che ricorda il sistema operativo di un computer. Le risorse a disposizione dei giocatori, infatti, non sono illimitate ed occorre gestire al meglio l’evoluzione di armi e mezzi per potersi trovare pronti a fronteggiare minacce nemiche sempre più micidiali.

Compratelo a 9.99 $ da Ubuntu Center o 15 $ dal sito ufficiale.

 


Popular Posts:

flattr this!

  6 Responses to “4 giochi proprietari da Ubuntu software center”

  1. Whoo, proprietary games.. but before you all pay money to corrupt the open source foundations take a took at Kero-K or Kernel Panic both based on the Spring engine. They can use your support just as much. Thank you.

  2. I’m somewhat curious about Ubuntu undercutting the price of legitimate software.
    Isn’t that kind of sneaky and anti-developer?

  3. Proprietary apps are what Canonical/Ubuntu have always been about from day one. It’s becoming clearer every day. Ubuntu is simply a platform for pushing Canonical’s other products via the software centre. Canonical have never been interested in working with GNU/Linux, only leaching off it and turning it into something reminiscent of an iProduct. Have a look at the Ubuntu main page for even ONE mention of the terms “GNU” or “Linux”, even Debian, the distro Ubuntu is based, on is a tiny link right at the bottom of the page – Canonical don’t even want the average Ubuntu user to know they’re running a Linux distro.

  4. @anselmo,
    The first paragraph on the Debian official site:
    “Debian is a free operating system (OS) for your computer. An operating system is the set of basic programs and utilities that make your computer run. Debian uses the Linux kernel (the core of an operating system), but most of the basic OS tools come from the GNU project; hence the name GNU/Linux.”

  5. @qjqqyy,
    That’s great, but that’s also the Debian site – and I was talking about the Ubuntu site front page.

  6. its good to see this indeed.. i tried kernel panic and though it…sucked..maybe other would like it.. ubuntu is leading the way and most distros will either follow or vanish.. with the exception of slackware or fedora or debian or puppy or suse as they have found their niche too.. everything else will find themselves without direction..
    @anselmo grow up , tard.. i have an idea.. why dont you create a distro with as much success as ubuntu, without making the connections you have to make, without innovating and with absolutely completely free as in freedom software.. just ask your mom if you can have extra computer time after your homework.. let me know how it goes..

 Leave a Reply

(required)

(required)


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>