feb 262012
 

In questi giorni ho dovuto scaricare un sacco di file da un server FTP remoto, la soluzione migliore in casi come questo è collegarsi sul ​​server remoto e fare un archivio compresso di tutti i file (per questo uso tar -zcvf ArchiveName.tgz /ercorso/da/archiviare/), in questo modo dovrete scaricare solo 1 file che è anche stato compresso e FTP può fare perfettamente questo lavoro.

Ma questa volta non avevo alcuna shell sul server remoto, solo un account FTP, quindi qual è il modo migliore per scaricare un gran numero di file in modo ricorsivo? Continue reading »

flattr this!

gen 092012
 

Se gestite macchine remote avete di sicuro un modo per connettervi a loro, io per la connessione a macchine Unix sono abituato ad aprire un terminale con il mio emulatore di terminale preferito ( Terminator in questo periodo), e da lì faccio ssh ad altri server, per il protocollo RDP di Windows come client io uso Remmina (forse ne parlarò in un prossimo articolo) e per FTP e SFTP utilizzo Filezilla , ma ho trovato di recente un altro software interessante che potrebbe cambiare le mie abitudini : PAC manager, dove PAC è sinonimo di Perl/Gtk approach to connections managing (approccio Perl/Gtk alla gestione delle connessioni).

Ah, e so che il titolo è in inglese stentato, la frase viene da un vecchio videogioco.
Continue reading »

flattr this!