Oct 062012
 

Negli ultimi 2 giorni sono stato occupato con il mio nuovo desktop, lo uso come il mio computer di casa dove navigo, scrivo documenti Office e gioco un po, tutto su Linux naturalmente.

Con le mie esigenze più o meno qualsiasi nuovo hardware andrà bene, a volte mi chiedo perché persone con nessuna conoscenza dei Computer comprano hardware per più di 1500€, ho comprato (grazie ebay) un economico Pentium dual core (G620) su una scheda madre Asrock H61M-HVS + 8 GB Ram (Kingston DDR3) + un hard disk Seagate da 500GB 7200RPM buffer di 16 MB e una Sapphire Radeon HD 5450 con 2048MB GDDR3 RAM, il tutto per circa 330 €.

A questa lista ho aggiunto una chiavetta usb wireless N 150 (DWA-125) D-Link , il pezzo di … hardware che mi ha dato più problens nel setup, ma ora anche questo è installato e funzionante, nel prossimo articolo una piccola guida su come farlo funzionare.

Come cosa nuova per il mio desktop e come anticipato dal titolo ho deciso di passare da Ubuntu a Mint, rimanendo sulla versione XFCE.

Sul mio desktop ho sempre usato distribuzioni .deb, e così dopo Debian e Ubuntu ora è il momento di provare Mint, ho sentito un sacco di elogi su di essa e quindi voglio provarla sul campo dopo 2 anni e mezzo di Ubuntu, a dire il vero questa decisione è stata presa anche dopo alcune scelte “commerciali” di Canonical per la loro prossima release e l’Unità un DE che mi è mai piaciuto, preferisco molto di più cannella, che io uso sul mio portatile con gentoo. Continue reading »

flattr this!