dic 282013
 

Articolo di Alessio Bash, già pubblicato sul suo ottimo blog

Molte policy di sicurezza prevedono di cambiare il numero della porta del servizio SSH per garantire una maggiore sicurezza in un sistema Linux. Situazione ormai ovvia in tutto il mondo IT e utilizzata maggiormente dagli utenti che possiedono un proprio server privato. Oggi voglio farvi vedere come aggiungere un’altra policy di sicurezza al servizio SSH senza dover cambiare porta. Si tratta di inglobare il famosissimo Google Authenticator al servizio ssh, in modo tale da avere una sicurezza a due passaggi, ovvero, inserendo la propria password più la combinazione data dall’applicazione G.A. Vediamo dunque come fare tutto questo…

Continue reading »

flattr this!