Nov 202011
 

di
Frank Harris-Smith

Vi siete mai chiesti che cosa è quell’oggetto luminoso che avete visto poco prima dell’alba e che non sapete cos’è ? Oppure quella stella rossastra è Marte? E quella massa confusa bianca è una nebulosa o una galassia?

Segnate il tempo in cui avete visto l’oggetto e dove lo avete visto (verso est vicino all’orizzonte, per esempio) e KStars vi dirà cosa è quell’oggetto. KStars è un planetario per desktop che aprirà il cielo alla vostra comprensione.

KStars è un prodotto open source. Può essere installato sulla maggior parte dei sistemi Linux da solo o come parte del pacchetto kdeedu (KDE Educational). Funzionerà abbastanza bene su un Pentium IV e durante l’utilizzo occupa solo 80 megabyte di RAM, ma è davvero spettacolare vederlo in esecuzione su un sistema multi-core con diversi gigabyte di RAM.


Kstars_screenshot

L’area verde in fondo è l’orizzonte della terra e l’area blu-verde è la Via Lattea, la nostra galassia. In cima è presente una fila di pulsanti che alterano le varie caratteristiche, come i nomi delle costellazioni e mettere i diagrammi on o off. In alto a sinistra è segnalata la data ed ora che utilizza KStars, è possibile impostarle su “adesso” o qualsiasi data ed ora desiderata dal menu “Time”.

Sembra un programma complicato da configurare. Ma invece no, c’è una procedura guidata per farlo. La procedura guidata di installazione dovrebbe comparire la prima volta che si avvia KStars, ma se non e comparsa si può trovare la procedura guidata nel menu “Impostazioni”. La procedura guidata configura la tua posizione, latitudine e longitudine, e si connette alle più grandi e migliori mappe stellari, galassie e asteroidi che si possono scaricare. La maggior parte delle volte non ci sarà nemmeno bisogno di cercare la vostra posizione con Latitude e Longitude perché la vostra città sarà nella lista delle città conosciute.

setup

E’ controllabile sia tramite il mouse che con il menu. Con il mouse è possibile spostare la visuale intorno e fare zoom avanti e indietro con la rotella, con il tasto destro del mouse è possibile attivate un menu contestuale per ogni oggetto. Con i menu si possono trovare specifici oggetti celesti, configurare quanti oggetti possono essere visti, e attivare molte funzioni astronomiche.

Nel menu “puntamento”, c’è la funzione “Trova oggetto”

mars1

Una volta trovato l’oggetto si può fare clic con il tasto destro da questo menu

mars2

Ci sono foto che potete scaricare, in questo caso le immagini sia dal HST (Hubble Space Telescope) e di due diverse missioni lander, andare a pagine web informative, ed anche unirsi alla “Mars Society“, se lo si desidera.

Avete notato che questo “Planetarium desktop” è un po’ sul complicato. E un po’ strano quando si tratta di terminologia? Con un menu “puntamento”, per esempio?

KStars è molto più di un Planetario che consente di visualizzare oggetti celesti, è un controller per apparecchiature astronomiche INDI! Si può “puntare” un telescopio su Marte, per esempio, e vederlo in tutto il suo potenziale.
Quando si collega una apparecchiatura astronomica compatibile (telescopi, macchine fotografiche, CCD) il menu oggetto cambia in qualcosa di simile:

menu

Il LX200 generic è un 10” Meade Reflector Telescope e KStars può “puntare” nel modo giusto a Marte. O Andromeda. Anche se non avete idea di dove siano nel cielo questi oggetti.


Un elenco dei dispositivi INDI si può trovare QUI: Dispositivi INDI e un tutorial che è abbastanza completo sulla terminologia astronomica può essere trovato qui: Astro Info

Il manuale di Kstars può essere trovato qua : Kstars Manual

E qui c’è una caratteristica in più che dice che KStars è strumento serio per un astronomo:

nightvision

Questo display “Nightvision” è in rosso per non “distruggere” la visione notturna

Ci sono molte basi di dati estese di oggetti celesti come le stelle dimmer, asteroidi e anche le comete. KStars può trovare praticamente qualsiasi oggetto nel cielo con una precisione che può “puntare” il telescopio direttamente sull’oggetto.

Questa è stata una brevissima introduzione di KStars e cosa fa. E’ molto più di un semplice programma Planetario

Popular Posts:

flattr this!

  2 Responses to “Kstars, un Planetario per desktop che non è solo un “Gioco” educativo”

  1. Next, you can do a mini review of Stellarium :)

  2. How do you get the current Kstars to go back to the old way of displaying with the horizon curving around and the sky displayed as the inside of a sphere?

 Leave a Reply

(required)

(required)


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>