Aug 262011
 

A volte succedono cose brutte, ed è necessario recuperare il vostro desktop o server da uno stato di errore.

Per questo delicato lavoro ci sono alcune distribuzioni Linux Live specializzate che una volta avviate vi permettono di svolgere un sacco di compiti, come il montaggio e la riparazione delle partizioni del disco e del file system, per questo è importante che la distro live abbia il supporto per molti tipi di file system differenti e LVM, si dovrebbe anche avere un buon supporto per la rete, è possibile che sia necessario scaricare o spostare qualcosa sul computer, e quindi è anche importante avere una vasta gamma di supporto per la rete rete, magari anche il wi-fi

Finnix_102_boot

Finnix

Finnix è una distribuzione Linux auto-contenuta all’interno di un CD (“LiveCD”) per gli amministratori di sistema, basata su Debian. È possibile montare e manipolare dischi fissi e partizioni, controllare la rete, ricostruire i boot record, installare altri sistemi operativi, e molto altro. Finnix include la tecnologia più avanzata per gli amministratori di sistema, con Linux kernel 3.0, il supporto x86 e PowerPC, centinaia di pacchetti orientati agli amministratori di sistema , e altro ancora. E, soprattutto, Finnix è piccolo, attualmente l’intera distribuzione è sui 300MiB, ma viene dinamicamente compresso in una piccola immagine di avvio. Finnix non è intesa per l’utente desktop medio, e non include alcun desktop, strumenti di produttività, o di supporto per il suono, in modo da mantenere le dimensioni della distribuzione molto piccole.

Nuove versioni di Finnix vengono rilasciate mediamente ogni 3 mesi, con software aggiornato dall’albero Debian di “test”, insieme a nuove funzionalità specifiche di Finnix, l’ultima release è la versione 102 rilasciata il 23 luglio 2011.

Caratteristiche

Questa è una lista dei pacchetti e funzioni disponibili nella versione 102

  • Kernel Linux 3.0
  • Basata su Debian testing (2011-07-21)
  • Supporto a molti file system: ext3/4, btrfs, Macintosh HFS, cifs, JFS, NTFS, NTFS-3G e XFS
  • Supporto a LVM e EVMS
  • Molti strumenti per la rete: tcpdump, ethtool, snmp tools, wirelesstools
  • Molti altri strumenti per il sistema, come wipe (per cancellare in maniera sicura i file)

E se avete bisogno di uno strumento o programma specifico è possibile controllare on-line la lista dei pacchetti

vesamenuGRML Grml è un sistema avviabile (Live-CD) basato su Debian. Grml comprende una collezione di software GNU/Linux in particolare per gli amministratori di sistema e gli utenti che utilizzano la linea di comando. Grml offre il rilevamento automatico dell’hardware. È possibile utilizzare grml (per esempio) come un sistema di salvataggio, per l’analisi dei sistemi o delle reti o come un ambiente di lavoro. Non è necessario installare nulla su un hard disk, non avrete nemmeno bisogno di un hard disk per utilizzarlo. A causa della decompressione dei file al volo grml comprende circa 2,1 GB di software e documentazione sul CD.

Include un server X con alcuni gestori di finestra minimalisti come wmii, Fluxbox, Openbox al fine di utilizzare i programmi di grafica come Mozilla Firefox che sono inclusi nella distribuzione.

Grml fornisce diversi script e programmi di utilità che rendono la vita più facile. La shell interattiva di default è la Zsh predisposta con una configurazione molto potente, compreso un meccanismo di completamento molto ben fatto. grml-x è un wrapper per la configurazione e l’utilizzo del sistema X Window. grml2usb è uno strumento per l’installazione della ISO grml su un dispositivo USB per l’avvio. grml-crypt è un programma che fornisce un facile wrapper per cryptsetup, mkfs, losetup e mount. grml-live è un framework per generare, sulla base di FAI (Fully Automatic Installation), un Linux Live (CD/Iso) basato su grml e Debian.

L’ultima versione di grml è la versione 2011.05 rilasciata il 29 maggio, 2011, e le novità e caratteristiche sono disponibili qua

I dettagli sui pacchetti forniti e le relative versioni in grml sono disponibili presso la sezione Debian. Guardate dpkg_get_selections per un elenco dei pacchetti principali e dpkg_list per un elenco dettagliato dei pacchetti forniti con grml 2011.05.

systemrescuecd

systemrescuecd

SystemRescueCd è una distribuzione Linux Live per il ripristino, disponibile in CD-ROM o chiavetta USB per l’amministrazione o riparazione del sistema ed i suoi dati dopo un crash. Mira a fornire un modo semplice per svolgere i compiti di amministrazione del computer, come la creazione e la modifica delle partizioni del disco rigido.

SystemRescueCD non è destinato ad essere utilizzato come sistema operativo permanente. È stato progettato da un team guidato da François Dupoux, ed è basato sulla distribuzione Gentoo Linux.

SystemRescueCD è in grado di avere dei prorammi grafici utilizzando l’opzione Linux framebuffer per strumenti come GParted. Utilizza la versione 2.6.38.8 (o il 3 come alternativa) del kernel Linux e dispone di opzioni come la connessione a Internet tramite un modem ADSL o Ethernet e browser web grafici come Mozilla Firefox.

L’ultima versione è la 2.3.1 rilasciata il 23 Agosto 2011, questa pagina mostra le informazioni sul software linux che viene fornito con questa release di Systemrescue.

Conclusioni

Mi piacciono tutte e 3 queste distribuzioni, e se mai avrete qualche problema sono sicuro che le amerete anche voi.
Come ho scritto Finnix è lo strumento predefinito utilizzato dalla mia società di hosting, è il più piccolo dei 3, ma è aggiornato spesso (è il solo ad avere come default Linux 3.0 come kernel) ed ha comunque un sacco di strumenti che possono aiutare ad effettuare il ripristino del sistema.

Nel mezzo metterei SystemRescueCd c’è più software disponibile in questa distribuzione rispetto a Finnix, e un ambiente grafico, che può essere utile se avete bisogno di navigare in rete per cercare una soluzione o copiare e incollare alcuni file/configurazioni da siti internet. In passato ho usato questa distribuzione e sono stato soddisfatto da essa.

La più grande, come dimensione dell’immagine, delle 3 è GRML che è anche quella con molto più di software ed opzioni grafiche. Questo può essere ciò di cui avete bisogno se non si conosce l’esatto problema e si ha bisogno di più strumenti per analizzare, verificare e riparare cose diverse.

Popular Posts:

flattr this!

 Leave a Reply

(required)

(required)


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>