Feb 162011
 

escherStufi dei “soliti” screensaver presenti sui maggiori Windows Manager ?

Oggi vedremo alcuni programmi alternativi che possono essere utilizzati sul nostro linux per avere nuovi ed originali effetti.

Matrixgl

Matrixgl è uno screensaver 3D liberoed open source basato su The Matrix Reloaded. Supporta configurazioni widescreen, e può essere eseguito su Windows, Mac OSX, Linux, BSD, e molti altri sistemi operativi basati su Unix.

Installazione

Scaricate l’ultimo pacchetto tar dalla pagina di download e dopo questo da un terminale compilate ed installate il pacchetto:

$tar xzf matrixgl-2.3.tar.gz
  $cd matrixgl-2.3
  View the files README and INSTALL for more detailed information
  $./configure
  $make
  Then, as root
  #make install

Electric Sheep

Electric Sheep è un disegno astratto collaborativo fondato da Draves Scott. E’ gestito da migliaia di persone in tutto il mondo, e può essere installato su qualsiasi PC o Mac ordinario. Quando questi computer “dormono”, la Electric Sheep si accende ed l computer comunicano tra loro tramite internet e condividono il lavoro di creazione e di morphing di animazioni astratte note come “pecore” (sheep). Il risultato è un collettivo “sogno robotico”, un omaggio al romanzo di Philip K. Dick ‘Do Androids Dream of Electric Sheep’.

Chiunque guardando uno di questi computer può votare per la sua animazione preferita utilizzando la tastiera. Le pecore più popolari vivono più a lungo e si riproducono in base ad un algoritmo genetico con mutazioni e cross-over. Quindi il gregge si evolve per il piacere pubblico globale. È inoltre possibile progettare le proprie pecore, e sottoporle alla comunità.

Installazione

Se avete Ubuntu 10.04 o Debian Sid,o successive release, basta utilizzare il gestore di pacchetti delal distribuzione scrivendo: “sudo apt-get install electricsheep”.

In caso contrario, il metodo preferito di installazione è da sorgenti. Se avete Ubuntu o Debian, basta fare clic destro sul link allo script, e salvarlo nella vostra home directory.  gli utenti Fedora vedano qua.  Poi aprire un terminale (in Applicazioni/Accessori) e digitate il comando “.makesheep.sh” e premere Invio, quindi digitare la password di root Il resto dovrebbe essere automatico.

Si dovrebbe configurare per essere il vostro screensaver, ma si può anche far funzionare da riga di comando semplicemente digitando “electricsheep”. È inoltre possibile utilizzare “electricsheep-preferences” per configurarlo, compresa l’impostazione del vostro nickname per i crediti sul server, ed il driver video. Se mplayer e il server X sono configurati correttamente il valore predefinito (vuoto) dovrebbe funzionare, ma se non lo è, si può metetre qua quello che usualmente si passa a “mplayer-vo”. I valori comuni sono “x11″, “gl”, e “xv”.

rss-glxbusyspheres

o Really Slick Screensavers Port to GLX rappresentano il port open source del progetto originale Really Slick Screensavers.

Dalla pagina del progetto

“6/25/02 è stato un giorno memorabile nella storia degli screensaver Unix. Almeno io la penso così. I Really Slick Screensavers diventarono open source sotto la licenza GPL. Non l’ho notato questo fino a 07/28, ma una volta fatto, ho iniziato il porting.

>>> inserire lungo ritardo <<<

Dopo alcuni problemi di licenze che impedivano l’inclusione in XScreenSaver (che è licenziato BSD/X), che era la mia intenzione originale, mi è stato chiesto di rilasciare il mio lavoro in un pacchetto standalone. Il pacchetto attualmente contiene tutti i salvaschermi della collezione originale, più alcuni altri che sono riuscito a trovare online come sorgenti.”

Tugrul Galatali

Installazione

rss-glx è presente tra i pacchetti presenti nei repository Ubuntu e Debian, quindi è possibili installarli con i gestori di pacchetti standard.

Linux kernel

Infine come ultima opzione, se preferite avere qualcosa di più testuale ed impegnativo vi consiglio questa guida, sul come visualizzare le linee dei sorgenti del Kernel Linux come screensaver…c’e’ forse qualcosa di meglio ?

Popular Posts:

flattr this!

 Leave a Reply

(required)

(required)


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>