mag 102011
 

Oggi la notizia è che Microsoft sembra essere in procinto di acquistare ha acquistato Skype per qualcosa intorno agli 8.5 miliardi dollari. Quindi cosa succederà al supporto Linux per Skype? Nessuno lo sa al momento, ma posso immaginare niente di buono, nella migliore delle ipotesi, che io possa immaginare al momento, i nuovi server di Skype sono ancora aperti per i client Linux, ma il supporto sul nostro sistema operativo viene lasciato indietro e nel corso del tempo usare Skype su Linux diventa quasi impossibile.

ma forse è meglio parlare di qualcos’altro … cosa sapete a proposito di XMPP/Jingle ?

Dal sito ufficiale:

“In sostanza, Jingle fornisce un modo per i client Jabber di creare, gestire e abbattere le sessioni multimediali. Tali sessioni sono in grado di supportare una vasta gamma di tipi di applicazioni (come ad esempio la chat vocale, video chat e trasferimento file) e utilizzano una vasta gamma di metodi di trasporto dei media (come TCP, UDP, RTP, o anche in banda XMPP stesso). La segnalazione per stabilire una sessione Jingle viene inviata attraverso XMPP, e in genere il mezzo di comunicazione è direttamente peer-to-peer o attraverso un media proxy. Jingle fornisce un framework pluggable sia per le applicazioni che per i mezzi di trasporto dei media e, nel caso di chat vocale e video, una negozzazione Jingle di solito si traduce nell’utilizzo del Real-time Transport Protocol (RTP), come trasporto dei media ed è quindi compatibile con le esistenti tecnologie multimediali quali il Session Initiation Protocol (SIP). Inoltre, la semantica di segnalazione Jingle è stato progettato per essere compatibile sia con protocollo SIP e il Session Description Protocol (SDP), rendendo così più semplice per fornire gateway di segnalazione tra reti e XMPP Reti SIP. “

Questo mi suona davvero bene e mi pare una grande opzione per GNU/Linux, ma quanto questo funziona nella vita reale?

La libreria libjingle, usato da Google Talk per l’implementazione di Jingle, è stato rilasciata al pubblico sotto licenza BSD. Tuttavia, la versione del protocollo attuata in libjingle differisce da quella pubblicata dalla XMPP Standards Foundation,  ma Google Talk è disponibile solo per Windows e quindi non è così interessante per il mondo Linux.

Ma sulla pagina XMPP/Jingle queste sono elencati come client che supportano il protocollo :

In passato ho usato PSI e Gajim e ora sto usando Pidgin, e fatto alcuni test con telepathy ma solo come client per i messaggi.
Se questi client supportassero pienamente il protocollo potremmo avere una reale alternativa a Skype.

Per quello che ho trovato sul sito di Pidgin:

  • Pidgin supporta voce e video, ma questo è limitato alle piattaforme Unix-like e il protocollo XMPP (compreso GoogleTalk).
  • Pidgin supporta libjingle , sia GMail che le implementazioni GTalk dovrebbe funzionare.
  • Attualmente, Pidgin usa il programma da riga di comando gstreamer-properties per configurare microfono/webcam. Questo è disponibile solo su sistemi basati su GNOME. Su altri sistemi, Pidgin fa del suo meglio per indovinare per quanto riguarda il dispositivo da usare. Un plugin è previsto per supportare queste funzionalità su altri sistemi

E questo è a proposito Empathy/Telepathy

  • Empathy dovrebbe essere compatibile con qualsiasi client che implementi Jingle e supporta ICE ed il corrispondente XEPs correttamente.
  • Empathy supporto audio e video chat con Google Talk sul protocollo Gtalk con qualcuno che utilizza le funzionalità video chat di Gmail, Empathy o Pidgin.

Dando una rapida occhiata nei forum di supporto ho visto che queste tecnologie non sono così mature e c’è ancora qualche problema nella messa a punto di questi client. Ma per una volta sono ottimista e vedo l’operazione di Skype come un nuovo impulso nella realizzazione di tecnologie open source.

Alternative ?

C’è Google Voice e Video chat che funziona bene su Linux. Ma è closed source, in teoria dovrebbe essere usato solo negli Stati Uniti e funziona solo se entrambi gli utenti hanno questo client e un account Gmail

 

Riferimenti:

Microsoft’s Skype acquisition may impact Linux users

News ufficiale su sito Skype

Wikipedia

Popular Posts:

flattr this!

  9 Responses to “Skype a Microsoft ? E’ l’ora di conoscere XMPP/Jingle”

  1. I only use Linux, but I use Skype on my Android or on my iPod.
    The problem with alternatives is that I have no contacts in the other networks.
    And I think I’m not alone with that issue

    • This is a problem for a lot of people for sure, the only alternative i see (at the moment) is gmail, i’ve a lot of contacts there too.

  2. What about Ekiga? Is it good enough to replace Skype?

  3. I have spent a little time and found out about two other programs for jingle.
    http://www.jitsi.org/ available for most platforms
    http://oneteam.im/ which is from the same people who write the ejabberd server.

    Can you do a write up on them?

  4. You really forgot the very best ones:
    http://www.jitsi.org/ available for most platforms
    http://oneteam.im/ which is from the same people who write the ejabberd server.

    Regards,

  5. [...] Basado en un artículo de Linuxaria. [...]

  6. new xmpp server

    albasol.info port: 5222 protocol xmpp

    power by redstar

  7. [...] and SIP to replace Skype Article, Howto Add comments Jun 022011 In a former article I’ve talked about the XMPP:Jingle protocol to find a good replacement for Skype. Some people [...]

  8. [...] You really forgot the very best ones:
    http://www.jitsi.org/ available for most platforms [...]
    Jitsi is the direct continuation of SIP Communicator

 Leave a Reply

(required)

(required)


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>