Jul 142011
 

ububox-salentos Articolo originale di Gabriele
Dopo circa un mese di lavoro e test vari sono orgoglioso di rendere pubblico il frutto di questo impegno:

UbuBox “SalentOS” 11.04 live.

L’idea di farmi un sistema operativo personale mi balenava in testa già da un pò di tempo, ma per un motivo o per un altro non sono mai riuscito a mettermi seriamente a lavoro su un progetto del genere. In questi giorni ho deciso di impegnarmi “a tempo pieno” e ce l’ho fatta, spinto anche dalla ventata di novità che il mondo del pinguino sta attraversando! Premetto che inizialmente non avevo pensato di rendere pubblico UbuBox “SalentOS” . Poi, strada facendo, grazie anche ai consiglio di qualche amico e alla consapevolezza che il sistema mi soddisfaceva, mi sono detto “Chissà…magari potrebbe soddisfare anche qualcun’altro.Perchè non renderlo pubblico?”.



Bene, finita la premessa, passo alla presentazione di UbuBox “SalentOS” 11.04.

Sono partito da una installazione minimale (con solo un sistema a riga di comando) di Ubuntu Natty e ho scelto Openbox come window manager puro. Il criterio che mi ha guidato nella costruzione di UbuBox “SalentOS” è stato quello di cercare il giusto equilibrio tra leggerezza ed efficienza, per questo ad Openbox ho affiancato software di casa Gnome ed Xfce. Per la creazione della iso ho utilizzato remastersys.

1-IL NOME: “SalentOS”

Perchè ho deciso di rendere un tributo alla mia amata terra, il Salento, scegliendo di mettere degli sfondi che immortalano alcuni degli splendidi paesaggi, luoghi e momenti salentini. Molti sono frutto della mia macchina fotografica, altri provengono dalla rete.

2- LA BASE

Ubuntu 11.04, a mio avviso, rappresentava la scelta giusta per la base di UbuBox “SalentOS” per svariati motivi: su tutti il kernel 2.6.38, la robustezza del sistema di Canonical, la facilità di installazione dei pacchetti .deb e la volontà di non voler rinunciare a strumenti quali il Software Center e Synaptic.

3- IL WINDOW MANAGER

La scelta di Openbox è stata fatta perchè mi interessa avere in sistema graficamente molto leggero ma elegante, al quale affiancare Docky, la famosa dock in stile Mac della quale non posso proprio farne a meno! Il pannello inferiore è Tint2, anch’esso molto leggero ed estremamente configurabile (esso può essere personalizzato semplicemente modificando il file tint2rc con un semplice editor di testo), proprio come Conky che ho inserito di default sulla scrivania. Il gestore del compositing (ombre, dissolvenze ed altri piccoli effetti) che ho scelto è il leggerissimo xcompmgr, impostato per essere attivo all’avvio ma senza dare effetti.

Il software che ho deciso di preinstallare è il seguente:

ACCESSORI: calcolatrice, Leafpad (Editor di testo), analizzatore di utilizzo del disco (Baobab), strumento di cattura schermate (xfce4-screenshooter), Note (xfce4-notes), strumento di ricerca files (Catfish)

AUDIO/VIDEO: Audacity, Avidemux (editor video), Cheese, Desktop recorder (recordmydesktop), Easytag (modifica tags mp3), Audacious (music player), Parole (player multimediale), Gtkpod (gestore IPod), VLC, Xfburn (masterizzatore cd/dvd),

GRAFICA: Gimp, Simple scan, Ristretto (visualizzatore di immagini)

INTERNET: Amule, Sylpheed (client email), Midori (Browser predefinito), Firefox, Pidgin (gestore account di messaggistica), Gwibber (gestore account social network), Filezilla, Liferea (gestore feeds), Uget (download manager), qBittorrent.

UFFICIO: Libreoffice suite

STRUMENTI DI SISTEMA: Ubuntu Tweak, Unetbootin, Virtualbox

Tra gli altri tool segnalo la presenza di GDM-tweaker (tool grafico per la configurazione estetica del login-manager che permette di impostare sfondo e tema icone dello stesso), Gmrun (lanciatore di applicazioni che si avvia premendo ALT-F2), Gparted e Remastersys backup.

Ecco alcuni screenshots:

 

Menu openbox (Tasto destro su una parte vuota della scrivania)

Thunar file manager

 

Multimedia

 

Tools

 

Download

- ISO UbuBox “SalentOS” 11.04 Live (32bit) -

- FILE DI VERIFICA ISO .md5 (32bit) -

- ISO UbuBox “SalentOS” 11.04 Live (64bit) -

- FILE DI VERIFICA ISO .md5 (64bit) -

La ISO ha la grandezza di circa 1.1GB ed è masterizzabile su DVD. Si tratta, ripeto, di un sistema LIVE che potete provare, ma anche installare su HD semplicemente cliccando su “Installa UbuBox “SalentOS” dal menu principale (l’installer è quello di Ubuntu). Se per un qualunque motivo doveste aver bisogno di nome utente e password durante la sessione live, sono:

UTENTE: live

PASSWORD: lasciate vuoto e date invio

SESSIONE DESKTOP: openbox-session (L’unica installata e funzionante)


Popular Posts:

flattr this!

  7 Responses to “UbuBox “SalentOS” 11.04”

  1. I really liked your desktop configuration..I never thought that openbox can be this much beautiful using docky and tint2 panel.. you could have used plank( a new dock by docky team written in vala) or dockbarx as it is lightweight..

    eventhough i won’t use salentos as my default os ( currently using ubuntu 11.04 with unity as default) i will follow this like i’m following bodhi,arios,pinguy and elementary os..

  2. Hello! I know the dock plank and I also did some testing during the development of ububox salentOS. In the end I chose Docky because Planck is still a young project and is not easily configurable for the common user. I do not exclude the use of Planck in the next releases of ububox salentOS because it is a promising project! Thank you for your interest and continue to follow UbuBox salentOS! ;)

    thanks

  3. I know this sounds daft but, if I install it using English in the Installer, will it translate the menu entries in to English?
    If I don’t ask I’ll never know!

    Very slick and impressive – thanks.

  4. Many thanks for all your efforts. Some say there are now too many ‘Buntu variants about but then choice is what Linux is all about.

    I visited your part of the world several times many years ago so thanks for bringing back some nice memories of that too :)

    Download for me is quite slow and erratic so not sure if I’ll make the whole 1.1GB

    Please advise if this ever appears on a torrent somewhere?

  5. Can you also tell me please if this will offer to replace an existing Linux installation which is part of a dual boot with Windows XP? I have just done this automatically by replacing Ubuntu 11.04 with Kororaa alongside XP and would like to know if UbuBox provides the same possibility during install?

  6. New release of Ubuntu means new release of UbuBox.
    Here is my review of latest version based on 11.10:

    http://linuxblog.darkduck.com/2011/11/italian-job-ububox-salentos.html

  7. ho erroneamente eliminato il film .conkyrc qualcuno sarebbe così gentile da suggerirmi come ripristinarlo? grazie

 Leave a Reply

(required)

(required)


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>