mag 112012
 

Articolo di Giuseppe Sanna.

Noi tutti conosciamo il fascino di Linux e delle sue distribuzioni. Sistemi operativi leggeri, veloci, altamente personalizzabili, gratuiti, avanzati… Questi sono solo alcuni delle migliaia di pregi che i nostri O.S. Linux possiedono! Ma siccome noi, umili utenti Linux e non presuntuosi utenti…, riconosciamo i limiti del nostro dolce pinguino, dobbiamo ricordarci della penalizzazione che questo sistema operativo ci dà! Forse l’unica… Una penalizzazione che non tocca tutti sicuramente, me in primis! Sulle nostre amate Linux Box, infatti, è veramente difficile trovare dei videogame dalla grafica accattivante. Forse qualche videogame lo si può trovare, ma non videogame di altissimo successo come GTA, NFS e via dicendo…

Almeno fino ad oggi..


Voi tutti che utilizzate Linux ed amate i videogame state per scoprire qualcosa di incredibile…
Proprio così! Come avrete immaginato dal titolo stesso, dei titoli di tutto rispetto stanno per arrivare nelle nostre macchine! Proprio da qualche tempo, infatti, note case di videogame stanno iniziando a notare il successone delle distribuzioni Linux e, come astute multinazionali a scopo di lucro, stanno iniziando a pensare di indirizzare il loro videogame verso lo scenario del pinguino! Magari qualche giorno fa tutto questo poteva sembrare una semplice leggenda. Ma non oggi…

E’ infatti recentissimo l’annuncio di due delle più importanti case di videogame di destinare in un futuro, non troppo lontano state tranquilli, alcuni titoli dei loro capolavori per le nostre Linux Box!
Non è più tutto astratto come alcuni pensano… Addirittura infatti sembrerebbe che le due case, Steam e EA, avrebbero persino annunciato alcuni nomi di videogame. Nel WEB, infatti, sembrerebbe addirittura possibile recuperare degli screenshot di “Left4Dead” utilizzabile su Ubuntu. Se Steam ha fatto la sua mossa, EA ha fatto “Raise”! Jono Bacon, infatti, avrebbe segnalato nel suo blog che Command & Conquer Tiberium Alliances e Lord of Ultima starebbero per arrivare nel sempre più utilizzato Ubuntu.
Un’altra quasi certezza è quella che questi software, a differenza dei videogame per Windows e Mac, saranno disponibili non in versione fisica ma saranno recuperabili nello store. In questo caso nell’Ubuntu Software Center. Forse alcuni non saranno felici, ma altri che pensano oltre, sicuramente avranno valutato la possibilità di prezzi ridotti rispetto alle versioni per altri O.S.! Tutto sommato, se ci pensate, la casa andrebbe a risparmiare su DVD e carta!


Inoltre potremo dire addio a unità ottiche rovinate dal tempo e non solo!

Purtroppo parlare di prezzi in uno stesso articolo dove si menziona Ubuntu turba me e sicuramente anche molti di voi scommetto. Però tutto sommato dobbiamo pensare anche a chi, amante di Linux, sia disposto a pagare per acquistare dei videogame. Certo, questi utenti lasciano molto a desiderare sotto la filosofia “Open Source”, ma bisogna anche capire che una passione è difficile reprimerla!

Comunque, critiche o no, io, da profano dei videogame, sono proprio curioso di proseguire questa vicenda. Una vicenda che sicuramente sarà molto avvincente. Certo, siamo solo agli inizi… ma chissà come si evolverà!

Popular Posts:

flattr this!

  5 Responses to “Amanti di videogame ascoltate… Ubuntu vi sta per regalare delle emozioni inaspettate!”

  1. I think the Humble Indie Bundle series of releases demonstrated that Linux users are willing to pay for games.

  2. I’m a gamer since pacman days and i dont like games with pretty graphics,full of bugs on release and with astronomic prices. Gameplay, cross-platform (to play with friends) is more important to me.

    Open source games are amazing today (Playdeb),
    Emulators to play my old games and implementations to play some Windows games (DosBox, PlayOnLinux)
    Indie games with native clients (Humble Indie, Desura)

    If this great companies want to see success i suggest no DRM, native clients and only minor bugs in release.

  3. I think you are mistaken about EA. They are not supporting Linux at all, or even planning to. The two games you mentioned are simply browser games, and the Ubuntu Software Centre will have them listed as applications, when in fact they are just bookmarks, from which Ubuntu will make money through referrals.

    If you want to talk about browser games, you could mention all the NativeClient games too, like Bastion for example – a much better game than the two Facebook games EA have to offer.

  4. Devo dire una cosa per forza:

    Prima di tutto, anche se lo ritengo un enorme passo in avanti, EA per adesso ha solo proposto a noi linuxiani i client per due giochi che sono attualmente disponibili su browser e totalmente free. In sostanza, è come averci fatto un “collegamento” al gioco già di per sè disponibile. Ma ripeto, è un passo in avanti enorme anche già solo che una così grande software house si sia interessata a Linux dopo anni di deserto in questo senso.

    Secondo, ma non meno importante, io sono nato e cresciuto con i videogiochi, avevo l’Amiga 600, e ho avuto i primissimi pc da casa, tra cui il famoso 486. Ho scoperto il mondo di Linux solo da “giovane adulto”, ma per me la passione dei videogiochi va al di là di tutto il resto. Di conseguenza, io sono amante dell’open-source, del free, del modificabile, dell’aggiornabile, di tutto ciò che circonda il mondo di Linux, ma i videogiochi vengono e verranno sempre prima. Mi sto battendo da anni (e il mio blog ne è una testimonianza) per fare in modo che la maggior parte degli utenti sappia che, non pretendendo di giocare al gioco uscito ieri al massimo dei dettagli e a 60FPS fissi, un buon 70% dei giochi attualmente in commercio può essere giocato più che decentemente su Linux, e che ci sono centinaia di giochi indie veramente stupendi che non hanno niente da invidiare ai vari GTA, NFS (tanto per citare quelli che hai citato tu)…
    I progressi fatti da questo punto di vista sono enormi, giganteschi anche solo rispetto a 3-4 anni fa, e come ho già detto mi batterò fino alla morte per portare il mondo videoludico su Linux!

  5. Bha! Linux is not make to play game, for market, perhaps, is better oriented to android for gaming

 Leave a Reply

(required)

(required)


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>