Sep 022010
 

webcam linuxLa guida su come realizzare un webcam server ha avuto molti feedback e quindi ho deciso di darvi altri due metodi per realizzarlo con due software diversi webcam-server e ZoneMinder

Webcam-server è in assoluto il modo più facile per mostrare in rete quello che viene visto dalla vostra webcam, il software è molto stabile (l’ho appena installato su Ubuntu e mostra data 2004), è basato su Java e per farlo funzionare basta dare questi comandi

#> aptitude install webcam-server
#> export LD_PRELOAD=/usr/lib/libv4l/v4l1compat.so
#> webcam-server

Adesso puntate il vostro browser sul localhost:8888 e vedrete uno snapshot di quello visto dalla webcam.


webcam-server
Webcam-server ha alcune opzioni che potete usare per cambiare la modalità di visualizzazione del flusso di immagini ed offrire ai vostri visitatori alcune informazioni aggiuntive. Ad esempio, è possibile visualizzare la data, il frame rate, e il numero di spettatori tramite

webcam-server -c “%d/%m/%Y %H:%M:%S – serving %%v viewers at %%f FPS”.

È possibile lanciare webcam-server in ascolto su un’altra porta oltre a quella di default 8888, utilizzando l’attributo -p. Tra le altre cose, si può capovolgere l’immagine visualizzata, regolare il livello di luminosità, impostare le dimensioni dell’immagine e specificare i colori per il primo piano e sfondo del testo della didascalia.

A questo punto se volete avere uno streaming di immagini basta utilizzare l’applet java e la pagina html fornite con il pacchetto, in ubuntu si trovano in /usr/share/doc/webcam-server/applet/

Troverete un file chiamato ‘webcam.html’ nella directory ‘/usr/share/doc/webcam-server/applet/’ . Copiate questo file in una directory sotto il vostro sito web.
NOTA: Si prega di modificare questo file. Bisogna cambiare ‘localhost’ con il nome di rete del computer, altrimenti sarete gli unici a poter utilizzare l’applet.

Sarà inoltre necessario copiare il file ‘applet.jar’ file nella stessa cartella in cui avete messo ‘webcam.html’.

E si è pronti ad andare.
Punti negativi di questo software sono: L’eta del pacchetto e le scarse opzioni presenti.

Zone-minderZoneMinder è invece un software di sorveglianza professionale, consigliato se avete più telecamere da collegare o volete realizzare un vero e proprio servizio di vigilanza attraverso il vostro server linux.


ZoneMinder è destinato ad applicazioni video di sicurezza che utilizzino singole o più telecamere, inclusi CCTV commerciali o casalinghi, può essere utilizzato per la prevenzione dei furti, o di controllo domestico ed è adatto ad altri scenari di come il controllo di un parente o come bambinaia. Supporta l’acquisizione, l’analisi, la registrazione e monitoraggio dei dati video provenienti da uno o più video o telecamere di rete collegate a un sistema Linux. ZoneMinder ha anche il supporto web e di controllo semi-automatico di Pan/Tilt/ oom usando una varietà di protocolli. E’ adatto per essere utilizzato come sistema di sicurezza video fai da te ma anche per la sicurezza e sorveglianza video commerciali o professionali. Può anche essere integrato in un sistema domotico attraverso X.10 o altri protocolli.

Per eseguire installazione e configurazione di ZoneMidner vi consiglio queste ottime guide:

http://vodkone.estri.net/menucatlinuxsoftware/17-artzoneminderubuntuinstall.html

Se volete c’e’ anche questo interessante demo che mostra le funzionalità di Zoneminder:


Popular Posts:

flattr this!

  4 Responses to “Webcam server su Linux 2”

  1. [...] Linuxaria Webcam server on Linux 2. Comments (0) [...]

  2. [...] 第三份方案是基于 ZoneMinder的。这是一个专业的商业方案,能够使用多摄像头和闭路电视,并支持数据的采集、分析、记录,以及远程和半自动处理。官方教程原文 [...]

  3. [...] 第三份方案是基于 ZoneMinder的。这是一个专业的商业方案,能够使用多摄像头和闭路电视,并支持数据的采集、分析、记录,以及远程和半自动处理。官方教程原文 计算机 ← 从身边小事做起 为开源发展增砖添瓦 Leave a comment0 Comments. [...]

  4. [...] Sono contento ed onorato che un mio precedente articolo abbia ispirato un programmatore a realizzare una nuova interfaccia grafica per un programma [...]

 Leave a Reply

(required)

(required)


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>