May 122013
 

xubuntu-ringtail-bottom-panel

L’anno scorso ho comprato un nuovo computer desktop e su questo mi sono spostato da Ubuntu a Mint come “distribuzione casalinga”, ma ho ancora come backup un vecchio portatile con Ubuntu, e qualche giorno fa l’ho aggiornato da Xubuntu 12.10 a 13.04, queste sono le mie osservazioni su questa nuova release di Ubuntu.

Come prima cosa: Ho sentito dire che Unity è migliorato molto in questa versione, ma a me davvero non piace questo ambiente grafico e quindi parlerò solo di Xubuntu, per cui Ubuntu 13.04 con XFCE, uno dei miei preferiti DE per GNU/Linux insieme a Fluxbox, Openbox e Cinnamon (in questo ordine).

Così vediamo come aggiornare e cosa c’è di nuovo in questa versione di Xubuntu.


Come aggiornare Xubuntu 12.10 a 13.04

Questa volta non ho avuto nessun problema con il processo di aggiornamento dalla versione precedente, ma prima di farlo vi consiglio di leggere la guida ufficiale in quanto un aggiornamento non riuscito potrebbe danneggiare la vostra installazione e rendere impossibile l’avvio.

Forse si sta pensando se aggiornare o meno a 13.04, questo è il mio punto di vista, Ubuntu/Xubuntu 12,10 è una versione con “supporto a breve tempo” che significa che avrà il supporto “solo” per 18 mesi dal suo rilascio, o se si preferisce la fine del ciclo di vita della 12.10 è aprile 2014 . Quindi, se avete scelto di installare in passato una distribuzione con supporto a breve termine ed avete una 12.10, il mio suggerimento è di passare a 13.04, d’altra parte, se si dispone di un 12.04 la scelta sta a voi, stabilità del sistema ed un supporto a lungo termine con la 12.04 (supporto a cinque anni) o avere una distribuzione desktop con 13.04 e tutto il software più recente, anche se potenzialmente più instabile.

Per maggiori informazioni sulle versioni di Ubuntu ed il loro supporto verificare il loro Wiki ufficiale.

Per aggiornare il vostro sistema con Ubuntu/Xubuntu 12.10 è necessario prima assicurarsi di avere tutti gli aggiornamenti disponibili per la 12.10.
Quindi, aprite un terminale ed eseguite questi comandi:

 sudo apt-get update
sudo apt-get -y upgrade

Dopo che è terminato, riavviare il computer, in questo modo sarete sicuri di stare usando tutti i pacchetti aggiornati.
Ora che abbiamo un Ubuntu 12.10 aggiornato, si procede ad effettuare l’aggiornamento alla versione più recente di Ubuntu/Xubuntu, il mio modo di fare questo è di aprire un terminale ed eseguire il comando:

 sudo do-release-upgrade

Il sistema farà l’aggiornamento di release e segnalerà tutti i cambiamenti che si verificheranno durante il processo di aggiornamento.
Dopo l’aggiornamento, riavviare e si dovrebbe essere in 13.04.

Se non avete il comando do-release-upgrade , è necessario installare il seguente pacchetto:

sudo apt-get install-y update-manager-core

Differenze tra Xubuntu 12.10 e Xubuntu 13.04

Questa è una breve lista dei software che uso e delle differenze che ho trovato in Xubuntu 13.04
XFCE

Entrambe le versioni utilizzano XFCE 4.10, l’ultima versione stabile di XFCE, quindi in breve non c’e’ alcun cambiamento nell’ambiente desktop o nella grafica.

Firefox

Xubuntu 12.10 utilizzava Firefox 18.0.2, nel 13.04 abbiamo Firefox 19, ed al primo aggiornamento si otterrà Firefox 20
Alcune piccole modifiche tra queste versioni, ma niente di così importante a mio parere.

Xfce4 Terminal

Questa versione di Xubuntu ha Xfce4 Terminal 0.6.1 che include la possibilità di utilizzare il terminale come una console a discesa dall’alto, come Guake o Yakuake.
Ma questa nuova funzione non è disponibile come opzione nelle preferenze del terminale xfce4, il programma deve essere eseguito come xfce4-terminal --drop-down, quindi bisogna cambiare il modo in cui viene avviata l’applicazione e aggiungere questa opzione.

Per un articolo dettagliato su come farlo: How to use the Xfce4 Terminal drop-down feature

Libreoffice

In questa versione troveremo Libre Office 4.0, che è dotato di molte nuove funzionalità rispetto alle versioni precedenti. Alcune delle più accattivanti sono la possibilità, su Writer, di importare le annotazioni “a mano” o di utilizzare grafica vettoriale (e quindi scalabile) mediante un nuovo interprete chiamato Logo; su Calc viene aumentata la capacità di sfruttare altri formati, migliore esportazione PDF , importazione XML, collegamenti tra file ODS e XLSX, esportazione in JPG o PNG.

Catfish

Catfish è uno strumento di ricerca di file che utilizza diversi backend, in questa versione di Xubuntu troverete la versione 0.6.3 riscritta con l’accento sulla velocità.
Il programma agisce come un frontend per diversi motori di ricerca di file, l’interfaccia è volutamente leggera e semplice, ed è possibile utilizzare opzioni di configurazione dalla riga di comando.

Attualmente trovare, (s)locate, tracker, strigi, pinot e beagle come backend supportati .

catfish

Altri cambi in Xubuntu 13.04

Partendo con la 13.04, le immagini Xubuntu sono più grandi di 700 MB quindi non si adattano più ai CD tradizionali. La decisione è stata votata 8-0 dai membri del team di Xubuntu e grazie allo spazio extra, Gnumeric e GIMP, che erano stati rimossi dall’installazione di default in Xubuntu 12.10 sono tornati nella installazione di default.

Il Kernel è stato aggiornato alla versione 3.8.0-19 (basato su Linux kernel 3.8.8), mentre Ubuntu 12.10 era basato su Linux kernel 3.5, un aggiornamento piacevole di sicuro.

Conclusioni

Xubuntu 13.04 è una bella distribuzione di sicuro, ha una grande base di software, un ambiente desktop facile da usare e leggero e tutto il software necessario è installato di default.
Vale la pena fare l’aggiornamento ?

Sì, a mio parere si dovrebbe assolutamente aggiornare da Xubuntu 12.10, ho letto su altri blog che alcune persone affermano che questa versione di Ubuntu sia più veloce rispetto alla precedente, fino ad ora non ho notato alcun significativo miglioramento nella velocità, ma mi piacciono le nuove versioni del software (Libreoffice e il terminale su tutti) e il processo di aggiornamento impeccabile, per questi motivi mi sento di suggerire di fare l’aggiornamento.


Popular Posts:

flattr this!

  4 Responses to “Cosa c’e’ di nuovo in Xubuntu 13.04”

  1. Moderately informative, however there was no mention of xfce’s use of system resources and how it compares with Unity (or any other WM for that matter). I’ve seen memory (sys-monitor) use for Unity cited at nearly 1GiB, whilst I can cite figures of 250MiB and <190MiB for Gnome2 and Razor-qt respectively. Perhaps you can follow the article up with some more pertinent details as to how it compares to it's siblings, non?

    • Hello Amy,
      You have reason, but as I wrote this article is more focused on What’s new in Xubuntu than why you should use Xubuntu over Unity, this is really simple for me as I really don’t like Unity, and so it’s not so important how much Ram it uses.

      Anyway as information that laptop after the login in the xfce session use around 230MB of Ram (free from a terminal).

      • Thank you for the review. I had similar experience so far. I like xfce for many reasons and U32 or U64 any version, but…
        1. in 13.04 I could install and boot only 13.04 LU32 alternate as in other versions even after upgrade 12.10->13.04 the screen had only vertical stipes without any picture of anything… even though a HD was turning and CPU was evidently doing something (Toshiba Satelite 1410-310 RAM 512 Nvidia GF440M Anno Domini 2002)
        2. after finally installing Xubuntu 13.04 U32 I discovered that big files transfer is limited and randomly finishes during Network PC – PC connection
        3. when I used mini CD – I had shiny DE Xubuntu but without ethrnet for a change…
        4. after some ginastics – I can boot into kernel 3.8 only trough a rescue boot (GRUB) choosing normal boot as an option otherwise: stripes for ever! Kernel 3.5 seems to work without this entertainment but is not a choice in “normal” installation.
        I still think it is wonderfull distro and much improved in many years but many things are simply not polished enough to be happy… and information about details like listed above are difficult to find to solve the problem. Debian in spite of stability and reputation is even worse for a lay person to follow… Please do not assume that I know anything! Please explain.
        Thank you for your time.

        PS. Thank you for few bits of information in your article, I know some more tricks ;-)

  2. Man, where do i start, well here, thats it i think, so, xfce is the most best distro ever so stop ya complainin and get keyboardin you fools.

 Leave a Reply

(required)

(required)


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>