Aug 232014
 

KernelPanic Fortunatamente questo problema non accade così frequentemente, almeno con una distribuzione e kernel stabilie, ma a volte il vostro amato Linux potrebbe andare in “Kernel Panic”.

Un kernel panic è un’azione intrapresa da un sistema operativo in caso di rilevamento di un errore fatale che non può recuperare in modo sicuro. Il termine è in gran parte specifico per sistemi Unix e Unix-like; per i sistemi operativi Microsoft Windows il termine equivalente è “errore di stop” (o, colloquialmente BSOD “Blue Screen of Death”).

Le routine del kernel che si occupano dell’opzione panico, nota come panic() nei derivati UNIX di AT&T ​​e BSD Unix, sono generalmente progettati per emettere un messaggio d’errore su console, scaricare l’immagine della memoria del kernel su disco per una analisi post-mortem di debug e poi o attendere che il sistema sia riavviato manualmente, o effettuare un riavvio automatico.

Wikipedia

L’impostazione predefinita è di aspettare, quindi se questo accade su uno dei vostri server e non ve ne accorgete tutti i suoi servizi potrebbro stare giù per qualche tempo, mentre con l’utilizzo di un riavvio automatico il problema potrebbe essere risolto rapidamente.

Continue reading »

flattr this!

Aug 192014
 

Qual è la tua velocità di upload e di download da casa (o in ufficio)? Sei davvero sicuro di ottenere dal tuo ISP quello per cui stai pagando ? Per testare la velocità della nostra connessione internet sono disponibili diversi servizi internet come ad esempio SpeedTest un servizio web disponibile sia da browser web che applicazione mobile. Ora si può facilmente fare un test anche con speedtest_cli una interfaccia a riga di comando per il test della larghezza di banda internet utilizzando speedtest.net . In questo modo si può fare il test anche sui server che non dispongono di un browser o di un’interfaccia grafica. Continue reading »

flattr this!

Aug 052014
 

whatpulseSe, come me, siete fissati con le statistiche dovete assolutamente installare questa piccola applicazione su tutti i vostri computer: WhatPulse

Il software tiene traccia dei tasti premuti da un utente, click del mouse e la banda utilizzata e il tempo di attività del sistema. Periodicamente, oppure a mano, l’utente può caricare sul server  tutte queste informazioni; questo è chiamato “pulsare”.

Gli utenti possono vedere dove sono in una classifica di persone che hanno aderito al programma e si possono confrontare con le persone dei loro paesi. Gli utenti possono anche unirsi a squadre, che permette di confrontarsi assieme a persone con interessi simili (Forza Linux User !!).

C’è una versione base, e gratis, in cui si possono facilmente visualizzate tutte le statistiche di base e un account premium dove si possono vedere alcune altre statistiche.

Il software è disponibile per Linux, Windows e Mac.

Continue reading »

flattr this!

Jul 222014
 

ubuntuone out of businessSe siete degli utenti di Ubuntu One avrete probabilmente ricevuto una mail simile a questa:

“This is the FINAL reminder to make sure you have retrieved all your data from Ubuntu One filesync, as we will be deleting all the content permanently on 31st July 2014. After that date, we will no longer be able to retrieve any of your files.

In order to make it easy for you to retrieve all of your content, we have released a new feature that lets you download all your content at once. Our website (https://one.ubuntu.com/) has been updated with instructions on how to conveniently download all your files.

In addition, you still can use Mover.io’s offer to transfer your data to another cloud provider for free. The Ubuntu One web interface is available for you to download individual files as well.

All of us in the Ubuntu One team would like to thank you for your support over the years.

The Ubuntu One team”

Continue reading »

flattr this!