Sep 142014
 

sanctum

Ho recentemente acquistato un’offerta per Sanctum 2 su Steam, e mentre all’inizio ero un po’ scettico, devo dire che mi piace questo mix tra un tower defense ed un FPS.

Sanctum 2 è il sequel del primo gioco ibrido Tower Defense/FPS del mondo
Scegli tra quattro classi di personaggi unici e assumiti la missione di proteggere i nuclei da orde di alieni misteriosi. In Sanctum 2 si gioca il personaggio esattamente nel modo desiderato attraverso il nuovo e vasto sistema di personalizzazione. Scegli le tue torri, armi e vantaggi, e scegli bene, perché tu sei l’ultima difesa dell’umanità contro le orde pronte a distruggerla.

Il costo normale del bundle completo che include il gioco + 5 DLC è di circa 23 € su Steam , ma se vi piace suggerisco di metterlo sulla vostra wishlits e attendere qualche offerta, il gioco è un po’ vecchio e quindi le offerte dovrebbero essere frequenti, io l’ho preso con uno sconto del 70%

Il gioco ha una grande grafica, ed è comunque giocabile sul mio computer non proprio da gamer, e sia la campagna da giocatore singolo che la co-op multiplayer online sono abbastanza divertenti, vediamo ora alcuni dettagli su questo gioco:

Continue reading »

flattr this!

Sep 132014
 

SystemdArticolo di Stuart Burns pubblicato su Openlogic.com

Con il rilascio di Red Hat Enterprise Linux 7  e CentOS versione 7, ora è un buon momento per parlare di systemd, che sostituirà il classico System V (SysV) per tutti gli script di avvio e runlevel. Le distribuzioni basate su Red Hat-stanno migrando a systemd perché fornisce modi più efficienti di gestione dei servizi e tempi di avvio più rapidi. Con systemd ci sono meno file da modificare, e tutti i servizi sono compartimenti stagni separati gli uni dagli altri. Ciò significa che nel caso in cui si dovesse rovinare un file di configurazione, non si influirà automaticamente sugli altri servizi.

Systemd è il responsabile del sistema e dei servizi di default in Red Hat Fedora dal rilascio di Fedora 15, quindi è ampiamente testato sul campo. Esso fornisce una maggiore coerenza e capacità di risoluzione dei problemi SysV – per esempio, segnalerà se un servizio non è ripartito, è sospeso, o è in errore. Forse il più grande motivo per il passaggio a systemd è che consente a più servizi di partire, allo stesso tempo, in parallelo, rendendo i tempi di avvio della macchina più veloci di quanto lo sarebbero con un runlevel classico.

Continue reading »

flattr this!

Aug 312014
 

Qualche tempo fa ho postato un articolo su shelr.tv un sito web e un servizio che era stato fatto per consentire la condivisione di una registrazione del terminale direttamente dal sito web.

Ora il sito di shelr.tv sembra morto e così ho dato un’occhiata in giro per vedere se ci sono siti simile ed ho trovato commands.com.

Per quello che posso vedere dal loro sito è un servizio simile all’altro, quindi facciamo un test per vedere se ci può essere utile. Continue reading »

flattr this!

Aug 262014
 

LinuxAIOA volte si desidera testare o mostrare diverse distribuzioni GNU/Linux, o solo ambienti desktop diversi, ed in questi casi di solito bisogna mettere diverse ISO su CD/DVD o meglio su chiavette USB e questo di solito richiede un po’ di tempo.

Per fortuna ora c’è un nuovo e bel progetto che rende il lavoro di testare diverse distribuzioni molto più facile: il progetto Linux AIO (All In One).

Dal sito ufficiale Linux AIO :

Il nostro piano è quello di portare alcune delle principali distribuzioni Linux (Ubuntu nelle varie versioni, Linux Mint (“Debian”), Debian Live) con differenti ambienti desktop su un file ISO che può essere masterizzato su un DVD o un’unità USB. Ognuno di essi può essere utilizzato come sistema live, senza bisogno di alcuna installazione su disco rigido e può essere eventualmente installato sul computer per godere della piena esperienza.

Continue reading »

flattr this!