Dec 212010
 

DBANOgni tanto capita di dover fare pulizia completa di un sistema. magari vi consegnano un computer di un dipendente che se ne è andato, o un server deve essere dismesso, o semplicemente dovete riassegnare un computer ed essere sicuri che tutti i dati contenuti non siano più leggibili in alcun modo.

Pensate che un rm o una formattazione siano abbastanza ?.

Mi dispiace, ma se pensate questo devo dire che vi sbagliate, un rm, un fdisk o qualcosa di simile potrebbero essere facilmente annullati, quindi è necessario qualcosa di meglio … come DBAN

Darik’s Boot e Nuke (comunemente conosciuto come DBAN) è un progetto open source ospitato su SourceForge. Il programma è progettato per cancellare in modo sicuro un hard disk fino a quando i dati vengono rimossi in modo permanente e non più recuperabili, questo si ottiene sovrascrivendo i dati con numeri casuali generati dal Mersenne Twister o ISAAC (un PRNG).

DBAN può essere avviato da un disco floppy, CD, DVD o un’unità flash USB ed è basato su Linux. Supporta PATA (IDE), SCSI e SATA. DBAN può essere configurato per cancellare automaticamente ogni hard disk che vede in un sistema, il che rende molto utile per scenari di distruzione dei dati non in interattivo. DBAN esiste per sistemi x86 Intel e PowerPC.
DBAN è un mezzo per assicurare la dovuta diligenza nel riciclaggio dei computer, un modo per impedire il furto di identità, se si vuole vendere un computer è un buon modo per pulire completamente l’installazione di Microsoft Windows di virus e spyware. DBAN impedisce o ostacola accuratamente tutte le tecniche conosciute di analisi forensi del disco rigido.
Istruzioni:
1. Accendete il computer che volete ripulire. Verificate che il computer faccia boot prima da CDROM e poi da harddisk..
2. Se avete fatto boot correttamente dal CD DBAN, allora dovreste evdere una schermata simile a questa:
dban1
3. Quando siete al prompt: “boot: _” , premete il tasto “ENTER” per far partire DBAN in modalità interattiva.
4. Dopo aver premuto il tasto ENTER vedrete una schermata simile a questa:
dban2
5. Se i dati sono sensibili o contengono importanti informazioni, si prega di continuare al Passo #6. Tuttavia, se i dati non sono sensibili o non contengono importanti informazioni, si prega di tenere tutte le impostazioni predefinite e passare direttamente alla Fase # 7.
6. Nella schermata qui sopra, clicca sul lettera “M” per il metodo e selezionare “Gutmann Wipe” premendo il tasto “ENTER”. Questo metodo è indicato per i dati sensibili; “Gutmann Wipe” si eseguiranno 35 passaggi sul disco rigido. L’immagine qui di seguito illustra ciò che
dovrebbe esserci sullo schermo prima di premere il tasto “ENTER”.
dban3
7. Verificate che il vostro schermo sia come l ‘immagine qui sotto. * NOTA * Lo schermo può mostrare un diverso “Metodo ” se si dispone di dati sicuri sulla macchina e si è cambiato il metodo come dscritto al punto 6.
dban4
8. A questo punto, premere “Spazio”. In questo modo si selezionerà il disco IDE che si desidera pulire. Se volete scegliere un disco diverso da pulire, utilizzate i tasti “freccia” per selezionare il drive e premete il tasto “spazio”per selezionare l’unità.
Dopo aver selezionato il disco, lo schermo dovrebbe dire “wipe”. Fare riferimento alla schermata qui sotto.
dban5
9. Dal momento che avete appena selezionato il disco che si vuole pulire, è il momento di avviare il processo di pulizia. A questo punto premete il tasto “F10″. Verrà avviato il processo di “pulizia”. Ora lo schermo dovrebbe essere simile alla figura seguente.
dban6

10. Sia “DoD short ” che “Gutmann” richiederanno un po’ per terminare. Pianificate almeno 12 ore per questo processi.
11. Questo è tutto!

Riferimenti:

http://www.security.ku.edu/docs/doc-viewer.jsp?id=21


Popular Posts:

flattr this!

  One Response to “Introduzione a Darik’s Boot and Nuke (DBAN)”

  1. Molto molto utile.
    Grazie veramente.

 Leave a Reply

(required)

(required)


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>