Mar 212011
 

libreofficeEbbene si da oggi sulla mia Gentoo sono passato da openoffice 3.2 a libreoffice 3.3 e di sicuro non ho rimpianti.

Se negli ultimi 6 mesi sei stato lontano dalla rete potreste chiedervi cosa libreoffice:

Il 28 settembre 2010 alcuni membri del progetto OpenOffice.org hanno dato vita a un nuovo gruppo chiamato The Document Foundation e reso disponibile un fork di OpenOffice.org rinominato appunto LibreOffice e basato sulla versione 3.3. Il nome LibreOffice fu inizialmente pensato come provvisorio, in attesa che Oracle accettasse la richiesta della neonata fondazione di donarle il marchio OpenOffice.org e di entrare a far parte del gruppo di sviluppo della suite. Per questo motivo i numeri di versioni partono da 3.3, beta di OpenOffice.org su cui si basa LibreOffice. Tuttavia, la società statunitense non ha raccolto l’invito.



Versione 3.3

Siccome The Document Foundation vede LibreOffice come la continuazione di OpenOffice.org, LibreOffice 3.3 usa lo stesso numero di versione dei sorgenti di OpenOffice.org sui quali si basa.

LibreOffice 3.3 ha qualche funzione che non ha OpenOffice.org 3.3 – queste funzionalità non saranno probabilmente adottate in OpenOffice dovute alle politiche di assegnazione del copyright di Oracle. Le caratteristiche uniche includono:

  • importazione file SVG;
  • filtri importazione file di Lotus Word Pro e Microsoft Works;
  • migliorata l’importazione da WordPerfect;
  • Finestra di dialogo per le pagine dei titoli;
  • Navigator consente ad una voce di menu di essere spiegata come al solito in una usuale vista ad albero ;
  • Experimental mode che consente alle funzionalità ancora incompiute di essere giudicate dagli utenti ;
  • Alcune estensioni incorporate, compresa Presenter View in Impress;
  • Codifica dei colori nelle icone del documento; dalla versione 3.3.1 nuovo set di icone proprie;

Nel recensire LibreOffice 3.3.0 stabile il giorno del suo rilascio pubblico, Ryan Paul di Ars Technica afferma, “Introduce un numero di nuove funzionalità degne di nota e miglioramenti ci sono in tutte le applicazioni incluse. Le più significative, il rilascio riflette la crescente forza del progetto nascente di LibreOffice. Le nuove funzionalità incluse in LibreOffice 3.3 migliorano il set di funzioni della suite office, usabilità, e interoperabilità con gli altri formati. Per esempio, ha migliorato il supporto per l’importazione documenti da Lotus Word Pro e Microsoft Works. Un’altra caratteristica fondamentale è la nuova possibilità di importare i file SVG e modificare le immagini in formato SVG in LibreOffice Draw.”

Riferimento: Wikipedia

Il mio prossimo passo è fare questo cambio sulla mia Ubuntu 10.10 dove utilizzerò un PPA per aggiungere questo fantastico software, nel caso non sapeste esattamente cos’è un PPA o come utilizzarlo consiglio di leggere l’ottima guida presentata su OMGUbuntu, che condensata al massimo come comandi è:

sudo add-apt-repository ppa:libreoffice/ppa
sudo apt-get update 
sudo apt-get install libreoffice

E voi cosa aspettate a passare a lato Libre ?

Popular Posts:

flattr this!

  2 Responses to “emerge libreoffice-bin”

  1. I’m currently an Arch user but I have some annoyances with it. How’s your experience on Gentoo?

    • I’m really satisfied on my gentoo Box.
      I used it on my former laptop from 2004 to 2008, after that i changed hardware and keep the distribution :).

      I like rolling release, and gentoo is really good in this, also there is a good number of packages and the help forum has a good community, i use it for my Work machine where i have less desktop application or multimedia software.

      At home for these things i’ve an Ubuntu 10.10 and a Debian 6.

      Anyway ARch is also anotehr distro i’d like to try in the future.

 Leave a Reply

(required)

(required)


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>