May 242011
 

terminator Ho trovato questo terminale, mentre effettuavo alcune prove CrunchBang, Terminator è il terminale predefinito diCrunchBang; è basato su GNOME terminal, e la sua migliore caratteristica è la sua capacità di mostrare terminali multipli su un unico schermo, ma utilizza anche le schede.

E’ ispirato da programmi come gnome-multi-term, quadkonsole, ecc, in quanto il focus principale è l’organizzazione in griglie di terminali (le schede è il metodo predefinito più comune).

Installazione

Terminator è disponibile praticamente per qualsiasi distribuzione Linux, quindi usate il vostro gestore di pacchetti e molto probabilmente troverete il pacchetto.

Caratteristiche

Finora ho usato Gnome terminal, così passare a questo software ha solo portato alcune nuove funzionalità, mantenendo tutti i vecchi comportamenti.

Queste sono le caratteristiche principali di Terminator:

  • Disporre i terminali in una griglia
  • Tabs
  • Drag and drop per riordinare i terminali
  • di scorciatoie da tastiera
  • Salva layout multipli e profili tramite editor di preferenze grafico
  • possibilita di mandare l’input parallelamente su più terminali.

Le due caratteristiche che mi piacciano davvero, di Terminator sono i menu che permettono di dividere il terminale in orizzontale o verticale, in modo da avere sullo stesso schermo due terminali diversi, così potrete avere nella parte inferiore un tail -f di un file di log (in modo da controllare subito eventuali cambi)  e sul terminale in alto si possono dare direttamente i comandi.

E la seconda caratteristica che mi piace è la possibilità di inviare comandi simultanei a molti terminali, quando si lavora con 2 (o più)  macchine che devono avere le stesse configurazioni questo può risparmiare un sacco di tempo.

E poi si possono combinare queste due cose, quindi vedere nello stesso schermo tanti terminali e mandare su tutti gli stessi comandi.

Gestione del Terminale

  • Ctrl-Shift-o: Divide lo schermo in orizzontale
  • Ctrl-Shift-e: divide lo schermo verticalmente
  • Ctrl-Shift-t: Apre una nuova scheda
  • Ctrl-Shift-w: Chiude il terminale corrente
  • Ctrl-Shift-q: Quit Terminator

Conclusioni

Un ottimo programma per terminale, molto simile a gnome-terminal, ma con più opzioni, quindi perché non usarlo?

Popular Posts:

flattr this!

  3 Responses to “Terminator – un programma di terminale per Linux”

  1. installato!! che figataaaaaaaaaaaaaaaaa! ascolta ma sai se si può cambiare il colore dello sfondo e dei caratteri?

    • Tasto destro -> Preferences -> Profiles -> Colors

      Da qua scegli uno dei profili predefiniti o creane uno tuo.

      Ciao

      • hey ti ringrazio prima di collegarmi per vedere la risposta, ho scoperto la cosa, per caso :)!! grazie cmq per la segnalazione di questa shell…. a presto

 Leave a Reply

(required)

(required)


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>