Sep 182011
 

trisquelIeri è stata rilasciata la versione 5.0 di Trisquel, una distribuzione GNU/Linux basata su Ubuntu.
Nel loro annuncio:

In quello che ora possiamo chiamare una tradizione, celebriamo il Software Freedom Day pubblicando la nostra ultima release: Trisquel GNU/Linux 5.0 STS, nome in codice Dagda.




Trisquel GNU/Linux è una distribuzione GNU/Linux con una versione libera del kernel Linux distribuita dal progetto Linux-libre, che ha come obiettivo di rimuovere il software che è incluso senza codice sorgente, con il codice sorgente offuscato o oscurato, in condizioni di licenze software non-free, che non consentono di modificare il software in modo che faccia quello che si desidera, e che induce o richiede l’installazione di ulteriori pezzi di software non-Free.

In breve, nel kernel di Linux-libre non troverete tutti i firmware o driver proprietari, ad esempio per le schede grafiche o di rete.

Gli obiettivi principali del progetto Trisquel sono la produzione di un sistma software completamente gratuito (free as in libertà di parola) che deve essere facile da usare, completo, e con un buon sostegno alle varie lingue.

Edizioni di Trisquel

La edizione principale di Trisquel 5.0 è basata su GNOME, ma c’è anche una Mini Trisquel, che utilizza meno risorse e si basa su LXDE.
Due edizioni ulteriori, una basata su KDE ed un altra educativa basata sull’ambiente sugar sono pianificate.

Pacchetti

L’edizione standard include, assieme a molti altri, i seguenti pacchetti:

  • Linux-libre 2.6.38
  • GNOME 2.32
  • LibreOffice 3.3.3
  • Abrowser (our unbranded Mozilla based web browser) 6.0.2
  • thunderbird (3.1.9+nobinonly-0ubuntu4)
La lista completa dei pacchetti disponibili in Dagda è disponibile qua

Mie considerazioni

In passato ho testato Trisquel, e anche se devo dire che teoricamente Sono totalmente con loro, nel mio utilizzo giorno per giorno di un desktop ho trovato difficile da usare Trisquel senza alcuni dei driver e/o pacchetti che sono abituato ad avere (uno era il Flash ha tanto amato e odiato).
Ma davvero consiglio a tutti di provare almeno una volta Trisquel, e vedere quante cose smettono di funzionare utilizzando esclusivamente software libero questo dovrebbe essere un monito importante per tutti gli utenti Linux.

E ricordate, potete aiutare questo progetto ad esistere donando, comprando un regalo nel loro negozio, o diventando un membro associato.


Popular Posts:

flattr this!

  One Response to “Rilasciata Trisquel 5.0”

 Leave a Reply

(required)

(required)


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>