Sep 032013
 

Logo_Emmabuntüs_septembre_2012
Oggi voglio presentarvi Emmabuntüs  una distribuzione Linux derivata da Ubuntu e progettata per facilitare il ricondizionamento dei computer donati alla comunità Emmaüs.
Il nome stesso è una combinazione di due parole: Ubuntu e Emmaüs.

Emmabuntüs 2 è stato rilasciato il 21 luglio 2013 ed è basato su Xubuntu 12.04 LTS, questo è perché il team vuole basarsi su una distribuzione con supporto a lungo termine, e con questa versione si può essere sicuri di avere il supporto per 5 anni.

Ma vediamo qualche dettaglio di questa distribuzione.



Alcune delle caratteristiche di questa distribuzione comprendono:

Emmabuntüs 2 può essere installato, nella sua interezza, senza una connessione Internet, in quanto tutti i pacchetti necessari sono inclusi dentro l’immagine del disco. L’immagine del disco comprende pacchetti per più lingue e codec non-free opzionali che l’utente può scegliere se installare o meno.

È richiesto un gigabyte di RAM per la modalità live di Emmabuntüs 2, tuttavia l’installazione completa richiede meno, 512 megabyte di RAM sono richiesti per avviare il sistema correttamente.

Emmabuntüs 2 comprende dei plugin per browser per il controllo parentale

Ci sono tre tipi di Dock per semplificare l’accesso al software e sono definiti dal tipo di utente (bambini, principianti e “tutti”)

Intervista con Patrick

Ciao e grazie per rispondere alle mie domande Patrick.
Come è nata l’idea di questo progetto?

Nel maggio del 2010 , sono stato coinvolto come volontario nel ricondizionamento dei computer nella comunità Neuilly-Plaisance Emmaus. Vedendo la quantità di lavoro necessario per rinnovare manualmente i computer , ho iniziato a sviluppare una serie di script per automatizzare questa operazione con Windows XP (rimozione dei dati personali e dei programmi installati , la deframmentazione del disco rigido , aggiornamenti di sistema per il sistema operativo , l’installazione di una trentina di software liberi per uso familiare e di un dock) in modo da non alterare la licenza originale , e permettere al nuovo utente di continuare a beneficiarne legalmente.
Senza queste operazioni la licenza sarebbe stata definitivamente persa .

La scelta del dock e ulteriori software libero è stata fatta per raggiungere due obiettivi : in primo luogo , fornire una soluzione equivalente o migliore di una soluzione convenzionale o proprietaria fornita in un negozio, d’altra parte, essendo una attività a ritorno a zero , grazie alla facilità d’uso e affidabilità del tutto. Così , queste macchine ricondizionate sarebbero state più attraenti e vendute più facilmente.
Da allora in poi , notando che molte macchine arrivavano senza disco, abbiamo avuto l’idea di fare uno script per installare questo insieme di software libero ed il dock su una distribuzione Linux: Ubuntu 10.04, replicando le idee di base utilizzate per il completamento del ricondizionamento delle macchine che avevano Windows XP .

Abbiamo poi presentato il lavoro all’Ubuntu -Party 10.10 Parigi ( ottobre 2010) , per educare gli altri sulla necessità di:
• sviluppare e promuovere una distribuzione su misura per essere messa durante il ricondizionamento di macchine nelle comunità Emmaus nella regione di Parigi ,
• per aiutare queste comunità a ricondizionare e vendere macchine per un principiante che in generale non conosce le distribuzioni Linux .

Durante l’Ubuntu Partito ho avuto la possibilità di incontrare Gerard e Hervé , che mi convinsero a creare una ISO per installare la distribuzione senza connessione a Internet e di Quentin Framasoft che si offrì di fare un’intervista per presentare il lavoro sul Framablog nel gennaio 2011 . Dopo questa intervista si formò il core del collettivo Emmabuntüs con David che contribuì a diffondere la ISO su Sourceforge , e partire da marzo 2011 e Morgan che lo mise in onda su FreeTorrent .

Da allora , il collettivo di Emmabuntüs promuove in maniera attiva la distribuzione linux Emmabuntüs per un ricondizionamento semplificato di macchine usate.

Emmabuntus

From wikipedia

Rispetto alle altre di stor come si posiziona Emmabuntüs e perché qualcuno dovrebbe utilizzarla?

La caratteristica principale di questa distribuzione è che vuole essere “elegante, accessibile, equa”.
Elegante da installare e da utilizzare, accessibile per scambiare dati con sistemi con formati proprietari, equa nella scelta di installazione o formati non proprietari, ma è anche un allusione al motivo della nascita di questa distribuzione: l’aiuto di Emmaus. I blogger indipendenti parlando di Emmabuntüs 2 hanno scritto: «El Xubuntu humanitario», «All-Inclusive Resort francese», «Multifunktional Kompakter Allrounder für ältere computer» o «Emmabuntüs 2 pour tous et pour tout faire».

Quante persone stanno collaborando con voi per il progetto?

Il Collectif Emabuntüs è composto da circa una ventina di persone, ma stiamo lavorando con altri progetti di Jerry: JerryClan Costa d’Avorio, in particolare, ma anche con il PC de L’Espoir, il Festival de la Récup, e più di 5 cyberspazi stanno utilizzando Emmabuntüs, e 5 LUG aiutano il progetto Emmabuntüs.

Changing the profile of the dock

Selezione del profilo del Dock – Source Wikipedia

Grazie di tutto Patrick, c’è qualcosa che vorresti aggiungere?

Vorremmo contribuire a promuovere Emmabuntüs in Italia, e che abbiamo bisogno di persone per aiutare con le traduzioni del nostro wiki e la nostra presentazione su Wikipedia.
O per creare un blog dedicato a Emmabuntüs. Come Igor ha fatto in Brasile: http://emmabuntusbrasil.blogspot.fr/

Ci potete trovare sul nostro Forum o la nostra Facebook Page

Maggiori informazioni possono essere trovate a questi link:

http://en.wikipedia.org/wiki/Emmabunt%C3%BCs Descrizione del progetto
http://distrowatch.com/table.php?distribution=emmabuntus Recensione in inglese
http://en.kioskea.net/faq/29030-emmabuntus-2-v-1-05-installation-and-first-use Presentazione geenrale e Parental Control
e sul nostro wiki  http://wiki.emmabuntus.org Annunci, FAQ, Installazione, etc

Qua potete trovare gli ultimi annunci http://emmabuntus.sourceforge.net/mediawiki/index.php/July_21th,_2013,_Emmabuntus_2_celebrates_M-Pregnancy, parliamo della collaborazione di Emmabuntüs e del Progetto Jerry e il JerryClan Di Costo Ivoiry, con questo video in inglese 

E un po’ di descrizione dei progetti collaborativi su http://slashdot.org/submission/2883269/jerry-a-do-it-together-server-that-connects-makers-in-africa



Popular Posts:

flattr this!

  One Response to “Intervista a Patrick uno degli uomini dietro Emmabuntüs”

 Leave a Reply

(required)

(required)


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>