May 262013
 

Alcuni giorni or sono ho pubblicato un articolo su copy.com, un servizio simile a Dropbox in cui una copia di una delle cartelle è sincronizzata su Cloud, questo è vero per tutti i computer in cui si installa l’applicazione di copy.com/dropbox/ubuntu one e così si possono facilmente condividere i documenti tra i computer ed averne una copia su cloud.

Ma cosa succede se non si desidera condividere una copia su Cloud dei vostri documenti, ma è necessario condividere rapidamente un documento tra i computer?
Una chiavetta Usb di solito è l’opzione migliore, ma c’è anche una alternativa che utilizza la rete locale per inviare dati tra i computer: NitroShare

NitroShare è progettato per essere senza problemi in ogni aspetto. Basta installare l’applicazione su qualsiasi macchina con Ubuntu o Windows e siete a posto. Ogni macchina scoprirà tutte le altre macchine della rete locale. L’applicazione si integra con il sistema operativo, utilizzando indicatori dell’app su Ubuntu e il sistem-tray in Windows.




NitroShare è un piccolo programma open source, lo scopo principale è quello di agire come intermediario (mini server) per il trasferimento di dati tra due computer collegati entrambi ad una rete locale (LAN).

NitroShare introduce il concetto di “share box”, piccoli widget che vengono posizionati sul vostro desktop. Ogni share box rappresenta un altro computer sulla rete locale con cui è possibile condividere istantaneamente i file spostandoli su di esso. (È inoltre possibile creare una casella di condivisione che vi chiederà a quale macchina si desidera inviare i file.)

Le caratteristiche principali di NitroShare sono:

  • comprime i file dinamicamente durante il trasferimento per diminuire il tempo di trasferimento e la banda utilizzata
  • generazione di un checksum CRC per assicurare l’integrità dei file durante il trasferimento
  • piena compatibilità con client in esecuzione su altri sistemi operativi
  • una procedura guidata di configurazione utile per guidare l’utente attraverso la creazione dell’applicazione sulle vostre macchine
  • L’applicazione è stata sviluppata utilizzando il framework Qt e funziona quindi su qualsiasi piattaforma supportata da Qt, tra cui Windows, Mac e Linux.

Installazione e configurazione

Il sito ufficiale offre pacchetti in formato .rpm e .deb per piattaforme sia a 32 che a 64 bit, questi dovrebbero coprire una buona parte delel distribuzioni, o se usate Arch Linux potete trovare il programma nel repositoryAUR , se usate Fedora guardate questo link per alcuni suggerimenti sulla configurazione.

Gli utenti Ubuntu e Mint possono anche aggiungere un PPA, se preferiscono, con i seguenti comandi:

sudo add-apt-repository ppa: george-edison55/nitroshare 
sudo apt-get update 
sudo apt-get install nitroshare

Dopo l’installazione, al primo avvio del programma, una procedura guidata vi mostrerà passo per passo attraverso la configurazione delle impostazioni principali e collegherà automaticamente i computer tra i quali si desidera eseguire lo scambio dei dati.

nitroshare-initial-setup

nitroshare-scanning-complete


Uso Base

NitroShare Una volta installato crea un widget sul desktop che fornisce l’accesso generico alle altre macchine che hanno l’applicazione in funzione.
È inoltre possibile creare una “share box” indipendente, per ogni computer. Quando si desidera inviare i file basta solo trascinare il file e rilasciarlo sul widget del computer in cui si desidera inviare il file.

In Ubuntu, il widget ha anche l’integrazione nella barra di sistema e un menu contestuale che si apre quando si fa clic con il pulsante destro del mouse su un file o una directory in Nautilus.

nitroshare_send

Conclusioni

NitroShare fa il suo lavoro senza problemi. Sposta i file in una rete locale con facilità, semplificando di molto il compito, in passato ha avuto problemi con l’invio di file di grandi dimensioni, ma il bug dovrebbe essere stato risolto e, in generale, si dovrebbe utilizzare questo software per spostare solo file “piccoli” ovevro <1 GB.


Popular Posts:

flattr this!

  5 Responses to “Condividi i file in modo semplice tra i tuoi computer con NitroShare”

  1. Or just run a quick and simple webserver. From http://www.linuxjournal.com/content/tech-tip-really-simple-http-server-python
    1)cd to some directory containing files to be served out
    2)run: python -m SimpleHTTPServer {optional port#} > $somedir/logfile.txt &
    3)point browser at port 8000 or other specified port for this host
    Will interpret/display index.html, if present. Have not tested other indexes.
    If not present, gives directory listing, minus ‘.’ and ‘..’

  2. I’m an avid user of AeroFs which works on many, if not all platforms. Nitroshare appears to have the edge with independant share boxes. Nice.

  3. I still use an old version of Opera to use Opera Unite. Has worked flawlessly for years.

  4. Hi, did you test / compare Dukto?

  5. I’ve been using Nitro for sometime and it’s great. I like the desktop feature.

    When I’m away from my comp, I either use shared.com or mediafire.com

    Anyway, it’s a good suite of tools to have.

 Leave a Reply

(required)

(required)


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>