ago 122011
 

defragA volte succede che le persone che ho portato sul “lato Linux” dei sistemi operativi mi chiedano: “Quale antivirus devo usare?” oppure “devo fare defrag del disco?”
Questa è una delle risposte più complete che ho trovato per la seconda domanda, fonte Ubuntu Forum

In realtà io fortemente suggerisco la non deframmentazione … La ragione di questo? Anche su Windows i defraggers hanno 2 opzioni, 1 defrag, 2 Compact … a volte chiamato in maniera diversa, ma il risultato finale è lo stesso.

Il “deframmentare” si suppone che sposti tutti i file in blocchi contigui. L’opzione “compatta” si suppone che deframmenti e renda lo spazio libero in un blocco contiguo. Ora, mentre questo suona come buono e bello, la realtà è ben diversa:

Continue reading »

flattr this!

mag 052011
 

tuxLe partizioni ext3 ed ext4 contengono di default uno spazio speciale, ovvero riservano il 5% in maniera predefinita. Il motivo principale di tale spazio, è che così root può accedervi anche quando il filesystem viene utilizzato al 100%. Senza questa opzione, l’utente root potrebbe non essere in grado di accedere per “ripulire”, dato che il sistema potrebbe diventare instabile, cercando di scrivere i log su un sistema pieno al 100%, per esempio. L’altro motivo è quello di aiutare l’ottimizzazione generale con una minore frammentazione del filesystem.

Continue reading »

flattr this!