Aug 212012
 

Questo è un mio articolo, pubblicato su Wazi

Ogni organizzazione deve monitorare l’uptime e le performance della sua infrastruttura. Mentre il popolare Nagios applicazione è un ottimo  programma di monotiraggio generico che si può estendere con plugin per gestire praticamente qualsiasi compito, si può fare ancora meglio con l’impiego di Cacti come front-end grafico alle funzioni di registrazione dati e funzionalità grafiche di RRDTool. Cacti è stato sviluppato appositamente per monitorare e raccogliere informazioni sulle prestazioni, mentre Nagios è più orientato verso i cambiamenti di stato, ad esempio rilevando se un demone sta funzionando o è spento.

RRDTool memorizza tutte le informazioni necessarie per creare grafici e sul come collezionare i dati in un database MySQL . Cacti fornisce modelli per raccogliere e visualizzare informazioni quali il carico del sistema (CPU, RAM, dischi), gli utenti connessi, il carico di MySQL, e Apache , ognuno dei quali può influire sulle prestazioni del tuo sito.

Il Front-end di Cacti è completamente scritto in PHP . Supporta la raccolta dei dati tramite diversi metodi, come script in qualsiasi linguaggio e SNMP.
Continue reading »

flattr this!

May 132012
 

Anche quest’anno sono stato a Bolzano per la conferenza annuale organizzata da Wuerth-Phoenix riguardante Monitoraggio con prodotti Open Source.

Ho trovato la conferenza molto interessante, con speaker provenienti da tutto il mondo che hanno descritto molti prodotti open source e best practice sul Monitoraggio ma anche strumenti di gestione e configurazione. Una grossa sorpresa rispetto all’evento dell’anno scorso è stata la forte spinta di prodotti alternativi a Nagios per il monitoraggio in particolare Shinken ed icinga hanno ricevuto molti complimenti.

Ma prima di dare qualche dettaglio in più sulle presentazioni due parole sulla ditta che ha ospitato quest’anno circa 400 persone al loro evento assolutamente gratuito, Wuerth-Phoenix realizza e commercializza una appliance che si chiama Neteye, all’interno della quale si trovano molti prodotti Open source tra cui:

Nagios Core, con molti plugin preinstallati, Cacti, OCsInventory, GLPI, NfSen, Nedi, DocuWiki e nella versione più grossa viene distribuito anche OTRS, il tutto integrato con alcune interfacce web di gestione sviluppate da Wuerth-Phoenix stessa.

Continue reading »

flattr this!

Dec 012011
 
This is a logo for Upstart.

Image via Wikipedia

Siamo in dicembre e per questo mese vi suggerisco di tenere un occhio sul sito: http://sysadvent.blogspot.com

Questo sito è l’equivalente per sysadmin del sito Perl Advent Calendar : Un articolo per ogni giorno del mese di dicembre, con termine al 25° articolo. Con gli obiettivi di condivisione, di apertura, ed insegnamento, gli autori hanno come obiettivo di fornire grandi articoli su argomenti di amministrazione dei sistemi scritti da altri amministratori di sistema.

Oggi vi presento uno dei loro articoli dell’ultimo anno

Questo articolo è stato scritto da Jordan Sissel (@jordansissel)

Nei sysadvents passati vi ho parlato di babysitter per servizi e ho mostrato come utilizzare supervisord. Quest’anno, Ubuntu ha iniziato fornire con la sua release un nuovo sistema di init chiamato Upstart che comprende un sistema di babysittering, quindi cercherò di parlarvi di questo. Farò tutti questi esempi su Ubuntu 10.04, ma ogni sistema che utilizzi upstard dovrebbe funzionare.
Continue reading »

flattr this!

Perchè e come costruire un monitoraggio distribuito con Nagios – Parte 2

Questa è la seconda e ultima parte del mio articolo sulla realizzazione di una soluzione di monitoraggio distribuito con Nagios, è possibile trovare la parte 1 qui Configurazione Centrale Ora sapete tutto quello che dovete sapere per impostare i controlli sui servizi del server slave e come inviare le informazioni dal server slave al master. [...]

Perchè e come costruire un monitoraggio distribuito con Nagios – Parte 1

Questo è un mio articolo pubblicato originariamente su Openlogic/Wazi Nagios , è la principale applicazione open source di monitoraggio per infrastrutture, è possibile monitorare l’intera struttura aziendale utilizzando uno schema di monitoraggio distribuito in cui le istanze locali di Nagios (chiamate slave) eseguono le attività di monitoraggio e riferiscono i risultati ad una istanza centrale [...]