feb 192014
 

Articolo originale di http://blog.shineservers.com/

A volte un processo va in “blocco” sia se si utilizza GNU/Linux sul desktop (forse un gioco?) o da server, in questi casi la cosa migliore da fare è di interrompere quel processo, che probabilmente sta utilizzando risorse preziose, i comandi di base per farlo da terminale sono kill e killall .

killall è uno strumento per porre fine ai processi in esecuzione sul vostro sistema in base al nome. Al contrario, kill termina i processi basandosi sul processo numero ID o “PID”. kill e killall possono anche inviare segnali di sistema specifici ai processi. Utilizzare killall e kill , in combinazione con altri strumenti tra cui ps che serve a gestire i processi e terminarli quando si bloccano o non rispondono più. Continue reading »

flattr this!

nov 102013
 

linux-cpu

Linux è molto meglio nell’attività multitasking con uso intensivo del processore rispetto a Windows. Ricordo come la scansione antivirus rendeva il mio vecchio PC con Windows quasi inutilizzabile, ma a volte le brutte cose succedono! Forse un plugin del browser sta usando tutta la CPU, o qualche software scritto male blocca il sistema, oppure Apache sta divorando tutte le risorse sul server.

Se avete visto qualche situazione come questa, non preoccupatevi più, non è necessario uccidere tutti i processi problematici, riavviare la sessione grafica, o peggio ancora riavviare il computer, è sufficiente mettere il processo specifico in “PAUSA” e analizzare la situazione, in alcuni casi, si potrebbe trovare la causa della brutta performance di un processo, o semplicemente possiamo riavviarlo in un secondo momento, magari dopo aver salvato tutti i lavori, quando gli si può dedicare tutta la CPU. Continue reading »

flattr this!

mag 112011
 

signalsMentre navigavo in rete ho trovato questo articolo di Matteo Ferrone che vi ripropongo:

Un segnale è un evento spedito dal kernel a un programma in esecuzione.

I segnali posso arrivare in qualsiasi momento e un software può scegliere cosa fare quando arriva: può decidere di ignorarlo o può decidere di eseguire un signal handler e continuare con quello che faceva.

Esistono 31 segnali differenti ed è possibili vederli con:

 

kill -l

Di questi ce ne sono 6 che devono essere conosciuti dagli amministratori di sistema:
Continue reading »

flattr this!