Dec 312013
 

Interessante articolo sulla gestione dei bad blocks, pubblicato su http://virtualprivateserver.castlegem.co.uk/

L’hardware si rompe, è un fatto. Al giorno d’oggi, i dischi rigidi sono piuttosto affidabili, ma comunque ogni tanto vedremo degli errori occasionali nei drive o fargli fare qualche singhiozzo. Utilizzare smartcl/smartd per monitorare i dischi è una buona cosa, di seguito parleremo di come alcuni problemi minori possono essere gestiti senza effettivamente dover riavviare il sistema – è ancora a propria discrezione di un amministratore di sistema il giudicare le circostanze correttamente e valutare se gli errori del disco sono un incidente di una volta o indicano che il disco si sta rompendo del tutto. Continue reading »

flattr this!