mar 262012
 

Articolo originale di Ankur Aggarwal pubblicato su http://flossstuff.wordpress.com/

Wikipedia: Uno dei portale web più importanti nella vita di un geek. Ogni volta che ho bisogno di cercare qualcosa utilizzo due cose. In primo luogo apro il browser su Google e quindi cerco la relativa  pagina su wikipedia. Esplorare le pagine di Wikipedia con la shell è possibile. Il fatto interessante è che possiamo farlo senza nemmeno aprire il browser da cli. Possiamo fare richieste di testo wikipedia su DNS su un indirizzo IP. Ho imparato questo trucco da Ajay Sharma ( [email protected] ). Grazie a lui per avermi insegnato questo trucco meraviglioso. Vediamo come farlo.



Useremo l’utility ‘ dig ‘ per questo scopo. Dig è più popolarmente conosciuta come utility per il DNS lookup . È possibile trovare maggiori informazioni utilizzando le pagine man . La sintassi per la query testuale di Wikipedia è la seguente:.. Dig +short txt wp.dg.cx Ad esempio se si vuole guardare nella pagina di wikipedia Linux è necessario digitare qualcosa di simile: dig +short txt linux.wp.dg.cx . Come nello screenshot allegato di seguito:

screenshot-1

Fare una query a wikipedia da cli

Per ricerche di molte parole con spazi tra di loro è possibile utilizzare l’operatore tradizionale ‘’. Per cogliere la pagina di Wikipedia del Software Free Software Foundation (FSF) abbiamo bisogno di per digitare dig +short txt free software  foundation.wp.dg.cx.

fsf_search

L’unico problema è il suo output abbastanza limitato. Sto cercando di capire un modo attraverso il quale sia possibile ottenere l’intera pagina, ma credo che sia già una cosa molto utile in quanto il più delle volte possiamo conoscere un prodotto leggendo una o due righe soltanto. Quindi, giocate con wikipedia utilizzando solo la Shell

Popular Posts:

flattr this!

  8 Responses to “Cercare Wikipedia attraverso la CLI (Shell) in Linux”

  1. very useful tip. keep it up and keep posting the updates.

  2. Just use Surfraw. Homepage: http://surfraw.alioth.debian.org
    Surfraw provides a fast unix command line interface to a variety of
    popular WWW search engines and other artifacts of power. It reclaims
    google, altavista, dejanews, freshmeat, research index, slashdot
    and many others from the false-prophet, pox-infested heathen lands of
    html-forms, placing these wonders where they belong, deep in unix
    heartland, as god loving extensions to the shell.

  3. ma perche la gente posta in inglese? se l’articolo e’ in italiano?

    • Sito bilingue, gli articoli sono disponibili sia in Inglese che italiano ;)

      • Bilingue e con i commenti unici? Non male come idea, io non ci avevo pensato e chiedo come ci si trova. Ci saranno sicuramente dei punti deboli di quest’approccio.

        Comunque anch’io sto rivalutando l’uso della shell che è molto comoda. Per esempio ho cercato per diletto se ci fossero dei domini liberi e agendo tramite browser o tramite whois via web la cosa si fa molto lunga e tediosa.

        Invece da cli basta un whois seguito dal dominio di secondo e primo livello e il gioco è fatto.

        • Ciao Sandro,
          Io come gestore trovo i commenti unici molto comodi, ma magari non tutti gli utenti la pensano così ;)
          Poi l’avere il sito in bilingue ha dei pro (maggiore utenza) e dei contro (ogni articolo deve essere scritto due volte, cosa che rende la frequenza più bassa dei siti mono lingua.

          E si, concordo pienamente che con un po di pratica con la shell si può fare con pochi comandi lavori altrimenti lunghi e ripetitivi.

  4. Neat trick! I just created a function around it. Here it is:

    function wik() { if [ "$1" != "" ]; then dig +short txt $1.wp.dg.cx; fi }

 Leave a Reply

(required)

(required)


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>