mar 312012
 

Ho appena scoperto che oggi è la giornata mondiale del backup , e con il loro slogan nel loro sito:”DON’T BE AN APRIL FOOL. BACKUP YOUR FILES. CHECK YOUR RESTORES.” ricordano che è sempre una buona abitudine avere 1 (o più) backup dei nostri dati più importanti.

Ma nell’epoca dei social network, di cloud computing e di posta elettronica sempre più lasciata su server remoti, dove sono tutte le nostre informazioni e come possiamo salvarle in modo sicuro?

Fase 1 – I nostri dati sul nostro sistema Linux

Il primo passo deve essere il backup del nostri documenti, immagini, musica e tutto ciò che è importante sul nostro PC Linux, per ottenere questo ci sono diverse strategie: salvarli online o su hard disk esterni o masterizzare i dati su CD/DVD.

Vediamo qualche esempio su come fare queste cose:

Salvare le informazioni online

Oggi ci sono diversi siti che offrono spazio gratuito per salvare i dati, in un precedente articolo ho parlato di Dropbox questa è una possibile soluzione, altri siti simili, che offrono spazio online gratuito ed a pagamento, includono Ubuntu One e SpiderOak quest’ultimo è stato suggerito da molti lettori del blog per le sue caratteristiche di sicurezza, devo ancora testarlo, mentre ho iniziato ad usare Ubuntu One per salvare i miei documenti, con 5 GB a disposizione e la possibilità di avere i documenti su tutti i sistemi Linux (e volendo Windows) è un ottimo ed abbondante sistema per avere tutti i miei documenti sani e salvi e disponibili in ogni momento.

Per le mie foto uso una soluzione diversa: ho due copie extra di ognuna, una online su Picasa e un’altra copia sul mio hard disk esterno, al momento uso Gthumb per caricare/scaricare le foto è veramente utile ed è compatibile con molti siti (Flickr, Facebook, Picasa) quindi posso facilmente selezionare un’intera directory e caricarla, un altro buon software per Linux che ha queste caratteristiche è Shotwell.

salvare le tue informazioni su un disco rigido esterno

Una semplice copia dei file è un buon inizio, ma non è sufficiente, nel corso del tempo si dimentica di copiare i nuovi file e/o aggiornare i file modificati, quindi per farlo automaticamente vi suggerisco di usare qualche programma di backup, Io ho testato < a href=”http://linuxaria.com/article/deja-dup-the-backup-simple-and-fast-is-served?lang=it”> Deja Dup questo è un programma davvero semplice ma con l’opzione di backup, è possibile decidere dove salvare i file, tra le opzioni possibili ci sono Amazon S3 e Rackspace, una cartella condivisa di Windows, FTP, SSH, WebDAV, oltre al più tradizionale disco interno o unità esterna ed è anche possibile scegliere quali cartelle si desidera includere e quali escludere dal backup.
E come caratteristica interessante è anche possibile criptare tutti i backup, lo uso questo programma avendo come destinazione il mio disco esterno, è una soluzione semplice ed efficace.

Un’alternativa è Unison è uno strumento per la sincronizzazione dei file per Unix e Windows. Permette di avere due repliche di una raccolta di file e directory archiviati su diversi host (o dischi differenti sullo stesso host), modificarli separatamente, e quindi aggiornarli propagando le modifiche in ogni replica. Quindi questa soluzione può essere utile se si utilizzano 2 computer e si desidera sincronizzare alcune cartelle tra di loro.

Fase 2 – La nostra posta

Probabilmente come me avete tutta la vostra posta su server remoti e la accedete via Imap, tutto molto bello e funzionale, ma cosa succede nel caso in cui il vostro fornitore di posta abbia qualche problema e perda una parte o tutta la vostra posta ?

Brutto eh, per fotuna ci sono metodi per fare il backup anche della posta elettronica, io ne ho elencati alcuni per Gmail in un articolo precedente e se date uno sguardo ai commenti vedrete che ne sono elencati anche molti altri.

Fase 3 – Le vostre foto su Facebook

E’ una cattiva idea di avere solo le foto su Facebook, quindi suggerisco di farne una copia su disco rigido (o su un altro sito online), sfortunatamente per le politiche di facebook e le API non ci sono molti programmi in grado di scaricare un album completo da un profilo, io uso fluschipranie un add on per Firefox.

Per scaricare un album con Fluschipranie semplicemente attenersi alla seguente procedura:

  1. Vai alla sezione album o quando si ha una connessione album.
  2. Devi solo fare tasto destro del mouse sopra il vostro link album, dovrebbe comparire un menu con l’opzione fluschipranies download, cliccaci sopra.
  3. Un campo di testo popup deve apparire, specificare in essa il prefisso del vostro photos.If questo campo viene lasciato vuoto o si controlla di default Facebook qui sotto, in tal caso il prefisso di default di Facebook sarà utilizzato.
  4. Un selettore di file dovrebbe apparire dopo il punto 3, scegliere la directory in cui si desidera l’album da scaricare.
  5. Vai alla cartella che hai scelto in step4 per vedere le tue foto.

Conclusioni

Queste sono alcune linee guida generali e suggerimenti su come fare copie extra delle vostre informazioni, ma se non vi piacciono .. almeno fate un rsync completo della vostra home directory, forse un giorno mi rigrazierete per questo suggerimento.

Enhanced by Zemanta

Popular Posts:

flattr this!

  3 Responses to “Giornata mondiale del Backup – Vediamo Alcune strategie per Linux.”

  1. Hotmail accounts get 25 GB for free.

 Leave a Reply

(required)

(required)


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>