Apr 122015
 

systemd è una suite di demoni per la gestione del sistema, librerie ed utility progettate per dirigere centralmente e configurare il sistema operativo GNU/Linux.
Fornisce un gestore per il sistema ed i servizi che viene eseguito come PID 1 e avvia il resto del sistema come alternativa al tradizionale Sysvinit .
systemd fornisce funzionalità di parallelizzazione aggressive, è possibile attivare socket e D-Bus per i servizi che si stanno avviando, offre demoni che possono partire a richiesta,

Sta diventando lo standard per tutte le principali distribuzioni GNU/Linux ed al momento è il default per Arch Linux, Red Hat Enterprise/CentOS (versione 7), Fedora, Mageia e Suse Enterprise, è pianificato il suo utilizzo su Debian 8 ed Ubuntu 15.04.

Ci sono un sacco di persone che “parlano” a favore e contro systemd in rete in quanto alcuni lo vedono come troppo intrusivo, complesso e contro la la < a href=”http://en.wikipedia.org/wiki/Unix_philosophy”>filosofia Unix di mantenere le cose semplici e fare un solo compito con un programma.

Utilizzando Red Hat 7 al lavoro e Arch Linux sul mio portatile ho iniziato ad usarlo e devo dire che sono d’accordo che non è così semplice in partenza, ma cerchiamo di prendere le cose buone ed in questo articolo mi piacerebbe mostrarvi qualche comando che è possibile utilizzare con systemd per gestire i processi e che ho trovato molto utile.
Continue reading »

Flattr this!

Mar 012015
 

Veloce, qual è la prima cosa che pensi quando senti il termine “Linux”? Se la tua risposta è del tipo “sistema operativo antico, complicato da usare che è tutt’altro che user-friendly”, stai chiaramente pensando a ciò che Linux era in passato, e non ciò che Linux è oggi. Vedi, Linux ha fatto molta strada dai vecchi tempi, quando c’era efefttivamente bisogno di essere tecnicamente esperti per usarlo. Linux è migliorato, ed ora è più veloce e più potente che mai, e il 2015 potrebbe essere proprio l’anno in cui Linux potrebbe guadagnare qualche posizione e dare un grave colpo al dominio di Microsoft quando si tratta di computer desktop. Ecco perché.
Continue reading »

Flattr this!

Feb 232015
 

Non molto tempo fa, i termini “Linux” e “giochi” non avevano nulla in comune. In realtà, “Linux” non aveva molto in comune con qualsiasi cosa nel campo dell’intrattenimento, essendo considerato un sistema operativo per individui altamente qualificati (che è solo un modo elegante per dire che si era solo dei geeks o nerds). Tuttavia, le cose sono cambiate molto ultimamente, e non solo non Linux aumenta nella sua diffusione tra i giochi ed è diventato un sistema operativo che è abbastanza user-friendly ed intuitivo, ma sta anche diventando noto come piattaforma di gioco, con più e più giochi che sono portati su Linux. Uno di questi giochi è Apotheon, un gioco d’azione eroica che vi consigliamo di guardare.
Continue reading »

Flattr this!

Linux: Usare un comando di timeout  per gli script shell

Linux: Usare un comando di timeout per gli script shell

Article di Mikko Ohtamaa già pubblicato sul suo blog Spesso si vuole automatizzare qualcosa usando scripting di shell. In un mondo perfetto il vostro script funziona senza problemi, senza stancarsi, senza errori, e ci si può sedere nella vostra scrivania e sorseggiare un caffè. Poi entriamo nel mondo reale: La rete è scollegata. Il DNS […]

Uno introduzione a systemd per Centos 7

Uno introduzione a systemd per Centos 7

Articolo di Stuart Burns pubblicato su Openlogic.com Con il rilascio di Red Hat Enterprise Linux 7  e CentOS versione 7, ora è un buon momento per parlare di systemd, che sostituirà il classico System V (SysV) per tutti gli script di avvio e runlevel. Le distribuzioni basate su Red Hat-stanno migrando a systemd perché fornisce modi più efficienti di gestione dei […]