Aug 232014
 

KernelPanic Fortunatamente questo problema non accade così frequentemente, almeno con una distribuzione e kernel stabilie, ma a volte il vostro amato Linux potrebbe andare in “Kernel Panic”.

Un kernel panic è un’azione intrapresa da un sistema operativo in caso di rilevamento di un errore fatale che non può recuperare in modo sicuro. Il termine è in gran parte specifico per sistemi Unix e Unix-like; per i sistemi operativi Microsoft Windows il termine equivalente è “errore di stop” (o, colloquialmente BSOD “Blue Screen of Death”).

Le routine del kernel che si occupano dell’opzione panico, nota come panic() nei derivati UNIX di AT&T ​​e BSD Unix, sono generalmente progettati per emettere un messaggio d’errore su console, scaricare l’immagine della memoria del kernel su disco per una analisi post-mortem di debug e poi o attendere che il sistema sia riavviato manualmente, o effettuare un riavvio automatico.

Wikipedia

L’impostazione predefinita è di aspettare, quindi se questo accade su uno dei vostri server e non ve ne accorgete tutti i suoi servizi potrebbro stare giù per qualche tempo, mentre con l’utilizzo di un riavvio automatico il problema potrebbe essere risolto rapidamente.

Continue reading »

flattr this!

Mar 272014
 

Piccolo e allo stesso tempo grande articolo di Steve su http://www.debian-administration.org/.

Se si esegue un sistema multi-utente si può aumentare la sicurezza se si nasconde la visualizzazione dei processi in esecuzione, ed i loro argomenti ad altri utenti. Questo consente di evitare problemi se gli utenti inseriscono le password sulla riga di comando, e simili.

Continue reading »

flattr this!

Jul 112013
 

Sui server è utile monitorare e raccogliere dati circa l’utilizzo della banda di rete, in passato ho scritto un articolo su “” Monitorare la larghezza di banda della shell di Linux ” e ho anche presentato quattro strumenti utili che è possibile utilizzare per avere un monitoraggio in tempo reale della banda:

IPTState : un’interfaccia simile a Top collegata alla vostra tabella connection-tracking di netfilter.
Utilizzando iptstate si può guardare in modo interattivo il traffico che attraversa il proprio firewall netfilter/iptables , ordinato per vari criteri, è possibile limitare la visualizzazione con vari criteri. Ma non si ferma qui: a partire dalla versione 2.2.0 è possibile anche cancellare gli stati dalla tabella.

pktstat : visualizza un elenco in tempo reale delle connessioni attive viste su una interfaccia di rete specifica, e quanta banda viene utilizzata. Parzialmente decodifica i protocolli HTTP e FTP per mostrare il nome del file che viene trasferito. Anche i nomi delle applicazioni X11 sono mostrate.

NetHogs un piccolo strumento tipo ‘top di rete’. Invece che “spacchettare” il traffico verso il “basso” per protocollo o per sottorete, come la maggior parte degli strumenti fanno, mostra la banda utilizzata dai vari programmi. NetHogs non si basa su un modulo del kernel speciale da caricare. Se c’è ad un tratto molto traffico di rete, si può lanciare subito NetHogs e vedere immediatamente quale PID è la causa. Questo rende facile individuare i programmi che sono impazziti e stanno improvvisamente prendendo tutta la vostra banda di rete.

IPTraf un programma che raccoglie statistiche di rete per Linux ed è usufruibile da console. Raccoglie una serie di dati come i pacchetti delle connessioni TCP ed il conteggio dei byte, le statistiche sulle interfaccie e gli indicatori di attività, dati TCP/UDP sul traffico, e traffico per LAN.

Sono tutti buoni strumenti e suggerisco di leggere i miei vecchi articoli per avere una piccola introduzione su di essi, oggi voglio mostrarvi invece vnstat, questo piccolo programma ha qualcosa in più degli altri, può mostrare statistiche in tempo reale, ma la caratteristica dove brilla questo piccolo programma è la sua capacità di raccogliere dati su un lungo periodo di tempo.

Continue reading »

flattr this!

Come usare un Joypad per playstation 2 su Linux

Come usare un Joypad per playstation 2 su Linux

Grazie a tutti i giochi Indie, Steam e Humble Bundle recentemente il mercato dei giochi per Linux è diventato più attivo che mai e così ho comprato un po’ di giochi arcade/azione/piattaforma. Forse sono io, ma non mi piace troppo gestire 10 diversi tasti sulla tastiera e ricordare tutte le combo che ho da fare […]