dic 022013
 

vagrantSe si lavora in IT è abbastanza normale in questi giorni avere un computer con almeno 4 GB di RAM e se lo avete comprato nell’ultimo anno probabilmente ne ha di 8GB, questo è fantastico per eseguire le applicazioni moderne che di solito richiedono molta più RAM rispetto al passato, ma questo rende l’utilizzo di Virtual Machine su personal computer molto più facile e fattibile.

Questo ha aperto alcune opzioni interessanti nel ciclo di sviluppo di qualsiasi applicazione o servizio in quanto ora è possibile avere una macchina di test/sviluppo su ogni computer personale, come amministratore di sistema mi piacerebbe che queste VM fossero il più simile possibile all’ambiente di produzione, quindi qual’è un buon modo per gestire e distribuire macchine virtuali per gli sviluppatori?

Per quello che ho trovato in giro la migliore risposta al momento è: Vagrant .
In questa prima parte tratterò l’aspetto teorico di Vagrant e in quella successiva vi mostrerò qualche comando di base per impostare un ambiente funzionante con esso.

Continue reading »

flattr this!

mar 042013
 

Proxmox Ve è un progetto Open Source sviluppato e gestito da Proxmox Server Solutions GmbH in Austria, sotto gli auspici della fondazione Internet d’Austria (IPA) ed è rilasciato sotto la GNU General Public License 3. Si tratta di una soluzione basata su Debian 6 Squeeze, a 64 bit, che configurata “su misura”, permette di creare un ambiente di virtualizzazione di tipo “bare metal” basato sulle tecnologie OpenVZ e KVM.

Proxmox, ha annunciato oggi il rilascio della versione 2.3. La versione offre nuove caratteristiche interessanti come la tecnologia di backup in tempo reale per KVM, nonché l’integrazione del Ceph RBD (Block Device RADOS) come plug-in di archiviazione.

Continue reading »

flattr this!

mag 072012
 

Ho scoperto per caso questo pacchetto per debian, molto banale ma nella sua semplicità geniale: al primo errore dato a linea di comando esegue un rm -rf / come utente root, ovvero prova a cancellarvi completamente il disco, ah naturalmente questo pacchetto si chiama Suicide Linux, e vi sconsiglio assolutamente dall’installarlo sulla vostra macchina.

Per fare questi test esistono le macchine virtuali sacrificabili. Continue reading »

flattr this!

Virtualmente Parlando

I repentini cambi che si manifestano nella vita spesso non si presentano nel modo e nei tempi che ci aspettiamo. Questo  spesso ci porta a non vedere con precisione quello che sono realmente. ‭ ‬ Questo sarà un anno in cui molte cose cambieranno, ‭ ‬ e la maggior parte di noi ancora non lo vede. Una società che possiamo ringraziare per il cambiamento è, ‭ Microsoft.  Windows ‭ ‬8 ‭‬uscirà prima o poi [...]